Apple: accordo con TSMC per produzione processore A5 a 40nm

 

Secondo alcune indiscrezioni trapelate sul Web e raccolte dal sito EETimes, sembrerebbe che i dirigenti di Cupertino abbiano stretto degli accordi di un certo livello con il contractor taiwanese TSMC per quanto riguarda la produzione dei processori A5 a 40 nanometri

Scritto da Gabriele Coronica il 10/03/11 | Pubblicata in Apple | Archivio 2011

 
Secondo alcune indiscrezioni trapelate sul Web e raccolte dal sito EETimes, sembrerebbe che i dirigenti di Cupertino abbiano stretto degli accordi di un certo livello con il contractor taiwanese TSMC per quanto riguarda la produzione dei processori A5 a 40 nanometri.

La CPU Apple A5 dual core sarà presente nell'hardware dell'iPad 2, e molto probabilmente anche nei prossimi modelli di iPhone, iPod Touch e Apple TV.

Le tecniche produttive a 40 nanometri utilizzate dall'azienda TSMC sono nettamente migliori di quelle di Samsung che si fermano a 45 nm. Di conseguenza, sarà possibile produrre in futuro microchip molto più piccoli, ma anche più potenti ed efficienti dal punto di vista del consumo energetico.

Sempre secondo tali indiscrezioni, Apple potrebbe aver scelto TSMC per proteggersi da eventuali politiche protezionistiche di Samsung: il colosso sud coreano infatti tende sempre a privilegiare i propri approvvigionamenti di componentistica a scapito della concorrenza.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?