Apple App Store sfonda il muro dei 15 miliardi di download

 

Apple ha comunicato ufficialmente di aver tagliato un nuovo traguardo, quello dei 15 miliardi di download di applicazioni dall'App Store

Scritto da Maurizio Giaretta il 08/07/11 | Pubblicata in Apple | Archivio 2011

 

Apple ha comunicato ufficialmente di aver tagliato un nuovo traguardo, quello dei 15 miliardi di download di applicazioni dall'App Store.

Le cifre relative al negozio multimediale della società di Cupertino si fanno ogni volta più consistenti e dopo aver sfondato il 22 Gennaio il muro dei 10 miliardi di download, ecco che si annovera un +50% in circa 6 mesi. Attualmente nel mondo sono in totale oltre 200 milioni gli utenti di un iPhone, iPod e di iPad.

"In appena tre anni, il rivoluzionario App Store è cresciuto fino a diventare il più grande e di successo negozio che il mondo abbia mai visto" ha affermato un entusiasta Philip Schiller, vice presidente senior della divisione Worldwide Product Marketing.

Ricordiamo che App Store è nato il 10 Luglio 2008, cioè quasi tre anni fa. Ora è diffuso in oltre 90 paesi e annovera oltre 425.000 applicazioni, delle quali 100.000 sono sviluppate in maniera nativa per iPad.

Il negozio per i dispositivi iOS si divide in 20 categorie; quelle più popolari sono i video giochi (64.000 circa), i libri (57.000 circa), l'intrattenimento (46.000 circa), l'educazione (38.000 circa), mode e tendenze (32.000 circa) (fonte 148apps.biz).

Le applicazioni sono gratuite o a pagamento e quelle che registrano il maggior numero di download e interesse sono i video giochi.Apple ha comunicato anche che in questi tre anni ha pagato gli sviluppatori per un valore complessivo di 2,5 miliardi di dollari.

Apple: 15 miliardi di download da App Store

 
App StoreGiunto al terzo anno di attività, App Store di Apple supera quota 15 miliardi di applicazioni scaricate.

Agli sviluppatori, ben 2.5 miliardi di dollari, pari al 70% delle transazioni economiche generate.

Il fatturato prodotto in questi anni da App Store dovrebbe essere intorno ai 3.5 miliardi di dollari, per una media di 23 centesimi di dollaro per applicazione scaricata.

Considerando le 425.000 applicazioni attualmente disponibili, la media statistica è di 35.000 download per apps, anche se sappiamo bene che una quota compresa tra il 70 e 80% dei download si concentra in poche migliaia di applicazioni.

Sono moltissime, infatti, le applicazioni con meno di 100 download e molte altre addirittura ferme al palo.

All'inizio del 2011, App Store aveva toccato e superato 10 miliardi di download.

Apple fa la prepotente: botta e risposta con GetJar
 
Un articolo apparso ier mattina sul blog del Wall Street Journal titolava "Apple a Getjar: rimuovere App Store dal nome".
 
La società di Cupertino ha esortato i vertici dello store lituano a non utilizzare il nome "App Store" che, a dire della mela, potrebbe generare confusione nell'utenza per l'assonanza con il negozio virtuale per utenti in possesso di iPhone e iPad.
Immediata la replica di GetJar che, con un post pubblicato sul sito ufficiale, ha fatto intendere di non voler cedere ai ricatti della Apple e di non voler fare concorrenza alla società di Jobs:
 

 
"Non abbiamo intenzione di competere con Apple, nessuno può farlo visto che iOS è una piattaforma chiusa. Fino ad oggi abbiamo semplicemente reindirezzato gli utenti iOS all'Apple App Store per gentilezza".
 
Il termine App Store viene utilizzato da Getjar da diversi (2004) e soprattutto da molto prima dell'avvento dell'Apple App Store (2008), proprio per questo la richiesta è stata ritenuta inaccettabile dalla compagnia che distribuisce gratuitamente oltre 175.000 applicazioni per le più disparate piattaforme.
 
"GetJar non teme il tipo di bullismo esercitato dalla Apple. Esistiamo da molto prima di Steve & Co, GetJar è stato creato dagli sviluppatori e per gli sviluppatori. Non abbiamo alcuna intenzione di desistere: Steve Jobs non è nostro padre (non conta nulla)!".
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?