Sviluppatore mostra falla di sicurezza in iOS, subito cacciato dal programma di sviluppo

 

Negli ultimi giorni si è verificato un fatto spiacevole che ha coinvolto uno sviluppatore della piattaforma iOS

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/11/11 | Pubblicata in Apple | Archivio 2011

 

Negli ultimi giorni si è verificato un fatto spiacevole che ha coinvolto uno sviluppatore della piattaforma iOS.

Stiamo parlando di Charlie Miller, il quale dopo aver pubblicato un video in cui mostrava in funzione una applicazione che sfruttava una falla nel sistema operativo di Apple è stato esclusivo dal programma di sviluppo.

In pratica, Charlie ha sottoposto all'attenzione di Apple, come accade per ogni progetto, la propria app con il pretesto che fosse rivolta al mercato azionario ed è riuscito a superare il processo di valutazione. Apple ha provveduto quindi a pubblicare l'app nel proprio Store.

Quando la Mela ha appreso il vero scopo di questa applicazione -la dimostrazione di alcune falle nel codice iOS- l'azienda di Cupertino ha provveduto subito a ritirarla da App Store. Più tardi anche Miller è stato rimosso dal programma di sviluppo iOS per 'violazione delle politiche di Apple'.

Apple application program

In conclusione, sebbene Miller avesse intenzione di sottolineare un difetto importante nel sistema iOS, ha scelto di farlo nel modo sbagliato.

Ora non rimane che correggere il bug prima che altri sviluppatori, magari questa volta con cattive intenzioni, possano sviluppare applicazioni dannose per gli utenti.

iOS falla di sicurezza Codesigning


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?