Apple perde quote di mercato in Europa, ma si espande negli Stati Uniti e Cina

 

L'Europa è in una situazione finanziaria difficile per cui era inevitabile una diminuzione delle quote di mercato di Apple, nonostante l'introduzione di iPhone 4S

Scritto da Simone Ziggiotto il 24/12/11 | Pubblicata in Apple | Archivio 2011

 

AppleL'Europa è in una situazione finanziaria difficile per cui era inevitabile una diminuzione delle quote di mercato di Apple, nonostante l'introduzione di iPhone 4S.

In mercati come gli Stati Uniti, Regno Unito e Australia, l'ultimo smartphone prodotto da Cupertino sta riscuotendo enorme successo, ma nell'Europa continentale è tutta un'altra storia.

Gli analisti di Kantar Worldpanel Comtech sottolineano che la quota di mercato di Apple in Francia è scivolata rispetto al trimestre precedente dal 29% al 20%, e la stessa cosa è successa in Germania dove la quota è scesa dal 27% al 22%. Stessa situazione anche in Italia e Spagna.

Per confronto dal 3o trimestre 2010 al Q3 2011, la quota di mercato di Apple negli Stati Uniti è cresciuta dal 25% al 36%, mentre la quota di mercato nel Regno Unito è cresciuta di un ritmo simile passando dal 21% al 31%. 

Apple

Gli acerrimi rivali di iPhone, i telefoni Android, sono attualmente in una posizione di leadership in tutti i paesi europei con le quote di mercato comprese tra il 46% e 61%. In Germania, Android ha una delle percentuali più elevate (61%) con il Samsung Galaxy S2 che risulta essere il telefono più venduto. 

Apple, buone notizie per iPhone arrivano dalla Cina
 
Ottime notizie in arrivo per Applela società sta per raddoppiare proprio il bacino di utenti di iPhone in Cina. Secondo Bloomberg, ciò sarebbe merito di un piano regolatore entrato da poco in vigore.
 
Il China Radio Management Office ha dato il via libera alla Mela, che ora potrà mettere in commercio dispositivi operanti con lo standard di rete CDMA2000. Questo standard è in uso dal terzo operatore nazionale cinese, China Telecom, che oggi può contare su una base di 33,4 milioni di utenti. Costoro potrebbero potenzialmente diventare clienti iPhone.
 
Apple per ora ha un contratto in essere con China Unicom (il secondo operatore di telefonia nazionale, per bacino di utenza), che le consente di far leva su circa 36,5 milioni di utenti.
 
China Telecom fa uso della rete 3G CDMA2000, che si basa sugli stessi standard della rete 3G di Verizon. Senza fare troppa fatica, la società californiana potrebbe incrementare la propria ricchezza, sfondando una porta asiatica già aperta. La mossa le consentirebbe anche di combattere con più efficacia il mercato nero.
Ricordiamo inoltre che a partire da questo venerdì 13 Gennaio nel paese asiatico, così come in altre 21 nazioni, debutterà il nuovo Apple iPhone 4S (nella foto sopra).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?