Apple: i rumors su iPhone 5 spingono titolo in borsa

 

 Se Facebook non se la passa tanto bene sul Nasdaq, discorso decisamente diverso in casa Apple

Scritto da Redazione il 18/08/12 | Pubblicata in Apple | Archivio 2012

 
 Se Facebook non se la passa tanto bene sul Nasdaq, discorso decisamente diverso in casa Apple.

Le tante indiscrezioni relative al nuovo iPhone 5 e quelle relative ad un possibile iPad Mini, hanno avuto l'effetto di spingere notevolmente le azioni Apple che hanno ripreso a correre dopo lo scorso trimestrale decisamente sotto le aspettative degli analisti.

Il titolo azionario quota attualmente a 648 dollari, il 22% in più rispetto a Maggio quando sono iniziate a circolare le voci sulle novità Apple attese per Settembre.

Il nuovo iPhone 5, che per fare una sintesi delle varie voci dovrebbe disporre di 4G, display più grande, fotocamera migliorata, nuovo processore e tecnologia NFC, sarà presentato il 12 Settembre. (Per tutti i dettagli, guarda la nostra scheda di anteprima di iPhone 5)

A contribuire notevolmente al rialzo del titolo Apple anche le voci del possibile iPad Mini da 7.85 pollici che dovrebbe controbattere alle mire espansionistiche di un altro colosso, fin'ora poco considerato, come Amazon che tra Kindle e Kindle Fire sta guadagnano terreno.

Tra i diversi competitors, Amazon è quello più forte sul versante dei contenuti digitali e quindi forse il più temuto in casa Apple che proprio con iTunes e la vendita di musica, film e applicazioni, ha segnato una linea di demarcazione netta rispetto alla concorrenza.

Se Samsung e altri produttori riescono in qualche modo a rompere le scatole sul versante prodotti, Apple si trova a disporre di un sistema di vendita digitale capace da sola di fornire quasi un terzo del miliardario bilancio Apple.

Non a caso, proprio di recente, Tim Cook avrebbe deciso di puntare molte risorse sulla Apple Tv, per fornire un set di contenuti strabiliante, capace di creare un nuovo filone di successo in casa Apple.

L'avventura vissuta con i tre prodotti di punta, ovvero iPod, iPhone e iPad, ha insegnato ad Apple e al mondo intero, che il giusto device unito ai tanti contenuti trasforma il tutto in un successo clamoroso.

Tornando alla questione titolo, gli analisti puntano ad un target price tra 800 e 900 dollari entro la presentazione iPhone 5, portando la società di Cupertino a capitalizzare la mostruosa cifra di 607 miliardi di dollari (capitalizzare: la somma del valore di tutte le azioni in circolazione di una determinata società)
Un anno di azioni Apple

Considerando che attualmente Facebook ha un controvalore teorico di 45 miliardi di dollari (teorico in quanto solo un quinto delle azioni è sul mercato), appare evidente la gargantuesca dimensione di Apple, che da sola vale 15 volte Facebook.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?