Apple iPhone 5 e iOS6: gli utenti si lamentano di troppi bug

 

Meno di due settimane dopo il rilascio di iOS 6, a quanto pare Apple sta ancora lavorando per risolvere alcuni bug contenuti nel sistema operativo

Scritto da Simone Ziggiotto il 01/10/12 | Pubblicata in Apple | Archivio 2012

 

Meno di due settimane dopo il rilascio di iOS 6, a quanto pare Apple sta ancora lavorando per risolvere alcuni bug contenuti nel sistema operativo.

Oggi, la società di Cupertino ha rilasciato un aggiornamento per la correzione di un bug che ha permesso ad alcuni dispositivi Verizon Wireless di connettersi alla rete dati mentre si era connessi ad una rete Wi-Fi, facendo pagare i minuti di connessione ai clienti (e come sappiamo costa cara se non sottoscritto un abbonamento flat).

Per il momento il bug sembra riservato ai dispositivi degli utenti del vettore statunitense Verizon, ai quali Apple raccomanda di installare l'aggiornamento di sistema il prima possibile.

L'aggiornamento è stato rilasciato dopo che diversi proprietari di iPhone 5 hanno letteralmente bombardato il servizio dii supporto di Apple di segnalazioni relative al problema legato al Wi-Fi  che è stato riscontrato con il nuovo portatile. Inoltre, molti utenti si sono lamentati di non essere in grado di connettersi a reti Wi-Fi dopo l'installazione del nuovo sistema operativo mobile, essendo cosi' obbligati a connettersi alla rete mobile.

Apple iPhone 5

Anche se generalmente ha ricevuto recensioni positive, l'iPhone 5 e iOS 6 hanno registrato una lunga lista di lamentele da parte degli utenti. Tra gli altri bug: difficoltà in fase di aggancio e mantenimento di una connessione Wi-Fi, spesso con velocità di navigazione troppo bassa; problemi nel collegamento Bluetooth, spesso non attivabile; eccessivo consumo delle risorse di sistema, con diminuzione della durata della batteria.

Apple iPhone 5: ecco i principali difetti
 
I giornalisti del sito CNN hanno deciso di elencare in un articolo i principali difetti dell'iPhone 5, il nuovo smartphone firmato Apple disponibile in Italia dal 28 Settembre al prezzo di partenza di 729 euro IVA compresa.
 
Prima di tutto, la cover posteriore in alluminio si graffia fin troppo facilmente , e non è certo una cosa piacevole e accettabile su un prodotto che nella versione con 64 GB di memoria costa quasi 1000 euro.
 
Molti utenti si lamentano che il nuovo modello del melafonino è troppo leggero. Ci sono poi dei problemi di assemblaggio dei componenti, in particolare lo schermo touch e la cornice esterna in alluminio. Infine, il connettore Lightning: è più piccolo, ma se desideriamo utilizzare gli accessori comprati in tutti questi anni, dobbiamo necessariamente acquistare l'adattatore 30-pin al prezzo di 29 euro.
 
Video: iPhone 5, la cover in alluminio si graffia facilmente
 
I responsabili del sito iFixit hanno da poco pubblicato sul portale Youtube un video a dir poco angosciante: la cover posteriore del nuovo iPhone 5, disponibile in Italia dal prossimo 28 Settembre, si graffia con estrema facilità.
 
Nel filmato possiamo infatti notare come basti strofinare delle chiavi o altri oggetti metallici sulla scocca della sesta generazione del melafonino per graffiarla in maniera irreparabile. La soluzione è comprare dei bumper o custodie protettive, ma allora qual è il senso di avere un telefono molto sottile?

iPhone 5 Rear Case Scratch Test


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?