Apple conosceva i problemi di iOS Maps con mesi di anticipo

 

Apple era a conoscenza dei problemi della propria applicazione Mappe con mesi di anticipo rispetto alla presentazione di iPhone 5

Scritto da Maurizio Giaretta il 11/10/12 | Pubblicata in Apple | Archivio 2012

 

Apple era a conoscenza dei problemi della propria applicazione Mappe con mesi di anticipo rispetto alla presentazione di iPhone 5.

Secondo quanto riporta il sito CNET, sono sei gli sviluppatori - che hanno preferito rimanere anonimi - che avevano fatto notare l'"inadeguatezza" di iOS Maps alla società di Cupertino dopo aver avuto in prova a Giugno la prima versione "pre-release".

Costoro utilizzano iOS Maps nelle loro applicazioni. Per tempo, fa notare uno di loro, erano state inviate le dovute segnalazioni: "Durante il periodo di test ho segnalato gli errori che ho riscontrato tramite il sistema Radar di Apple (che è noto per essere ignorato), scrivendo più volte sul forum e inviando molteplici email al team MapKit".

Gli errori segnalati si riferivano a dati sulla posizione, aree coperte dalle nubi e allo scarso dettaglio in alcune zone.

Alla prima versione pre-release ne hanno fatto seguito altre tre. Solamente dopo queste quattro Apple ha avuto modo di presentare la versione finale dell'app in iOS 6, a Settembre.

Il tempo per correggere gli errori, di circa 3 mesi, c'è stato. Il lavoro che è stato fatto per venire a capo dei problemi non è stato sufficiente. Le possibilità sono due: o ce n'erano altri ben più grandi ai quali dare la priorità oppure Apple ha sottovalutato il problema.

Dopo la presentazione ufficiale di Settembre, le critiche sono arrivate inevitabilmente per la scarsa qualita del servizio offerto da Apple Maps. Alcuni giorni dopo Tim Cook si è scusato con una lettera pubblica. Ora la società ha cominciato a sistemare la situazione, ma ci vorranno ancora settimane di intenso lavoro.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?