Apple iTV: nuovo concept con supporto Siri, Facetime, UHD e iRing

 

E' stato da poco pubblicato sul forum del noto sito The Verge un lungo post dove vengono ipotizzate alcune caratteristiche della tanto vociferata Apple iTV

Scritto da Gabriele Coronica il 04/12/12 | Pubblicata in Apple | Archivio 2012

 

E' stato da poco pubblicato sul forum del noto sito The Verge un lungo post dove vengono ipotizzate alcune caratteristiche della tanto vociferata Apple iTV. L'articolo è anche ricco di immagini concept.

Qui di seguito vi riportiamo alcune delle descrizioni più significative:

"Spotlight: la ricerca unificata va a caccia di contenuti nella libreria, su App Store, su iTunes e nella guida TV. Inoltre, porta con sé la possibilità di usare Siri per impostare le registrazioni, creare promemoria, cambiare canale, riprodurre musica o video dalla libreria, aprire un’app, avviare videochat con Facetime, cercare contenuto disponibile per l’acquisto su iTunes."

"Guida TV: Esattamente quel che vi aspettereste di trovare in una guida TV, solo con un po’ più di pulizia e meno informazioni superflue (dovrebbe mostrare solo le prossime trasmissioni in arrivo sugli abbonamenti disponibili)."

"Abbonamenti: questa sezione mostra tutti i canali cui un utente è iscritto. Le icone sono raccolte in verticale per una navigazione più rapida rispetto alla visualizzazione standard orizzontale su iPad e iPhone. Una linea orizzontale ha più senso per un dispositivo sul quale si può passare alla pagina successiva di icone con un gesto della mano; ma per quanto riguarda una TV, meno clic ci sono da fare sul telecomando e meglio è."

"Acquisto dei film e Libreria: Acquista un film attraverso qualunque dispositivo Apple e poi guardalo direttamente sulla Apple TV. Tutti i contenuti acquistati e importati su iTunes vengono mostrati in questa libreria. Ogni contenuto su dispositivi esterni come gli hard disk o i drive USB può essere raggiunto attraverso un pulsante apposito nella Home screen. Il timer in fondo a destra sulla cover del film indica quanto tempo resta per usufruire dell’affitto. La barra di avanzamento mostra invece quanta parte è stata scaricata dopo l’acquisto, e c’è anche la possibilità di iniziare la riproduzione dopo che una certa quantità di dati sono stati scaricati nella memoria."

Che ne pensate

Apple iTV non sconvolgera' il mercato, secondo gli analisti

Gene Muster, famoso analista della società finanziaria Piper Jaffray, ha fatto sapere in suo recente report che secondo lui la tanto vociferata Apple iTV non arriverà verso la fine dell'anno, bensì subirà un ritardo e verrà commercializzata soltanto nel 2013.
 
L'esperto inoltre si aspetta un lancio per niente sconvolgente per l'industria televisiva: "Mentre molti credono che il differenziatore chiave della televisione di Apple saranno i contenuti, ci aspettiamo un lancio che potrebbe non necessariamente rivoluzionare l’industria dei contenuti."
 
"In definitiva, riteniamo che i consumatori e Apple vogliano canali slegati e più opzioni come il time shifting, ma notiamo anche che i detentori dei contenuti sono refrattari al cambiamento. Noi scommettiamo che i consumatori siano disposti a pagare di più fintanto che il computo totale del loro conto tv si riduca drasticamente."
 


 
L'analista infine aggiunge che "crediamo che tra 5 anni Apple avrà avuto una grossa influenza sulle modalità con cui la gente consuma i contenuti sulle proprie TV."
La futura iTV dovrebbe avere una sorta di integrazione con l'App Store, il supporto a Siri e un prezzo attorno ai 2000 dollari.
 
Apple iTV: Ultra HD, in vendita entro fine 2013
 
Nuove indiscrezioni sul TV di Apple, la iTV: avrà una risoluzione video superiore agli attuali modelli FullHD, 3840 x 2160 pixel, quindi standard 4K, con risoluzione quattro volte quella del FullHD (1920x1080); funzioni a comandi vocali con Siri; internet e applicazioni. Produzione di massa entro Q2 2013, commercializzazione a fine anno. Il prezzo ancora troppo presto per definirlo.

Apple TV

 
"Le fonti hanno detto che Apple e Foxconn Electronics sono al lavoro già da tempo per discurete l'inizio della produzione di massa del televisore, ma Apple sta ancora prendendo in considerazione altri fornitori per il pannello per la TV, in quanto i produttori di TV a schermo Ultra HD, la maggior parte dei quali hanno sede a Taiwan, si prevede che produrranno a pieno regime nel 2013, al fine di soddisfare la domanda proveniente dalla Cina dei produttori di TV.

Il televisore prodotto da Apple, che si ipotizza sarà chiamato iTV, dato che il marchio Apple Tv già è registrato per identificare il lettore multimediale venduto oggi da Apple, sarà un modello Ultra HD, il che permetterà di fruire di contenuti con una risoluzione video fino a quattro volte superiore a quella degli attuali televisori FullHD, che hanno pannelli con risoluzione da 1920 x 1080 pixel. Secondo le indiscrezioni più recenti, la iTV dovrebbe avere un display da 3840 x 2160 pixel, quindi con standard Ultra HD 4K.
 
A produrre il TV di Apple sarà la Foxconn, azienda con cui Apple già da tempo collabora per la produzione di componenti per altri suoi dispositivi. Tuttavia, Apple potrebbe scegliere LG Display per la produzione del pannello da integrare in nella sua iTV.
 
Secondo altre fonti, l'Apple TV entrerà in fase di produzione di massa entro il secondo trimestre di quest'anno, per arrivare poi sul mercato entro la fine di quest'anno, o al massimo nei primi mesi del 2014.
 
Apple: iTV e controller iRing entro fine anno


Un analista rivela alcune novità Apple che riguardano la iTV: il televisore si potrà controllare con un anello, chiamato iRing, e sarà possibile abbinare a ciascun televisore un 'mini iTV', un secondo schermo per la iTV attraverso cui fruire dei contenuti video a distanza. Una cosa è cerrta, Apple sta preparando qualcosa che cambierà il modo di usare il televisore di casa.

L'analista Brian White di Topeka Capital Markets, una società che si occupa di analizzare i mercati finanziari, ha di recente viaggiato facendo visita ad una società cinese e una taiwanese che a loro detta stanno costruendo i componenti per le prossime iTv di Apple. In questo viaggio, Brian ha scoperto un misterioso oggetto, l'iRing, oltre ad ulteriori interessanti novità che ci attendono.
 
Apple iTV
 
Nel suo rapporto pubblicato oggi, l'analista ha ribadito la sua previsione secondo cui Apple introdurrà un televisore da 60 pollici entro la fine del 2013 il cui costo si aggirerà intorno ai 1.500 e 2.500 dollari, variabile a seconda della configurazione e degli accessori che desidera l'acquirente.

Brian ha aggiunto che i televisori della seire iTV saranno dotati di un iRing, un piccolo dispositivo che viene indossato sul dito dell'utente che serve come un puntatore di navigazione per controllare da remoto le funzionalità del televisore, una sorta di telecomando-anello che, scherzosamente, possiamo chiamare telecomanello.

L'analista ha anche previsto che il sistema iTV sarà disponibile con mini iTv opzionali costruiti attorno ad uno schermo da 9,7 pollici, della stessa grandezza di un iPad, il cui compito sarà quello di collegarsi al dispositivo principale per riprodurre video a distanza e disporre di altre applicazioni, come ad esempio per la sicurezza domestica piuttosto che la videoconferenza.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?