Film su Steve Jobs, ecco la prima foto ufficiale dal set

 

E' stata pubblicata la prima foto ufficiale dal set di "Jobs - Get Inspired", il film che racconta la vita del fondatore di Apple

Scritto da Maurizio Giaretta il 05/12/12 | Pubblicata in Apple | Archivio 2012

 

E' stata pubblicata la prima foto ufficiale dal set di "Jobs - Get Inspired", il film che racconta la vita del fondatore di Apple.

Steve Jobs, che nel lungometraggio di Joshua Michael Stern è interpretato da Ashton Kutcher, sarà mostrato in anteprima nell'ultimo giorno di programmazione del Sundance Film Festival del prossimo 27 Gennaio (la manifestazione comincia giovedì 17 e si conclude, appunto, il 27).

La pellicola di Jobs - Get Inspired , acquistata dalla Filmauro di Aurelio De Laurentiis, sarà distribuita nelle nostre sale dalla Universal Italia.

Al fianco di Kutcher ci saranno Josh Gad, nel ruolo dell'amico e del collega Steve Wozniak, e Ahna O'Reilly, che interpreterà la sua ex ragazza Chris-Ann Brennan. Nel film sarà interpretato anche Bill Gates (l'attore, per ora, è sconosciuto), mentre Matthew Modine vestirà i panni del CEO di Apple John Sculley.

Il lungometraggio racconterà la storia di Steve Jobs dal 1971 fino al 2000.

Jobs: prima clip dal film su Steve Jobs con Ashton Kutcher 

Dopo la prima immagine dal set, è stata pubblicata online la prima clip video dal film JOBS, la pellicola che vede protagonista l'attore Ashton Kutcher nei panni di Steve Jobs. Il film arriverà nei cinema quest'anno.
 
Come probabilmente sapete, e come vi avevamo già anticipato qualche mese faAshton Kutcher sta per recitare in un film dedicato alla vita di Steve Jobs chiamato semplicemente JOBS. A Kutcher è riservato il ruolo di protagonista, per raccontare la storia di Steve Jobs dal 1971 fino al 2000.
 
La scena in questione che vedrete di seguito è intitolata "Garage Conversation" e mostra Kutcher (Jobs) e Josh Gad (Wozniak) mentre discutono il concetto di un sistema operativo nel parcheggio di HP.  Spiega Kutcher/Jobs con estrema passione al collega Gad nel filmato:
 
"Questa è la libertà. Questa è la libertà di creare e di fare e di costruire, come artisti, come individui."

Ashton Kutcher come Steve Jobs

A sinistra: Josh Gad (Wozniak). A destra: Ashton Kutcher (Ashton Kutcher)

Il film ancora non ha una data di uscita nelle sale italiane, dove verrà distribuito dalla Universal Pictures, ma pochi giorni fa la società Open Road Films ha annunciato che JOBSuscirà nei cinema USA il 19 aprile 2013. Il 25 gennaio, invece, la pellicola è stata presentata come film di chiusura al Sundance Film Festiva 2013.
Diretto da Joshua Michael Stern, JOBS si immerge nelle profondità del personaggio di Steve Jobs, scoprendo le sue motivazioni, i suoi doni, i suoi difetti, i suoi fallimenti e i suoi successi. Una storia immensamente privata che attraversa quattro decenni, Jobs è una storia intensamente dedicata alla vita del personaggio.

Wozniak: Critiche su iPhone e film su Steve Jobs

Steve Wozniak, cofondatore di Apple assieme a Steve Jobs, ha affermato in un'intervista che iPhone è indietro rispetto agli smartphones top di gamma della concorrenza e che ha un'assoluta necessità di aggiornarsi. La rimonta che Samsung sta compiendo è favorita proprio dalle mancanze dell'iconico melafonino.
 
"Secondo la mia opinione, per quanto riguarda il settore degli smartphones sotto alcuni aspetti attualmente noi siamo indietro con le caratteristiche" ha affermato senza peli sulla lingua il Woz in un'intervista datata 6 Febbraio al Business Week Best Brand Awards, nella quale si stava parlando in generale dell'importanza del brand societario.
 

 
"Per quanto riguarda gli smartphones sotto alcuni aspetti noi siamo indietro con le caratteristiche"

"Gli altri ci hanno raggiunto. Samsung è un grande rivale. Ma nello specifico, loro stanno facendo dei grandi prodotti" ha poi proseguito. "Sono orgoglioso del fatto che abbiamo clienti così affezionati. Ma la fedeltà non è un qualcosa di dovuto, c'è sempre la necessità di costruire qualcosa di migliore".
 
Nonostante l'ammissione delle difficoltà di Apple, il suo cofondatore si è dichiarato fiducioso nell'abilità dell'azienda a generare reddito e di rimanere sulla cresta dell'onda. Ha poi spiegato che, sin dal primo iPhone, la filosofia aziendale è stata quella di generare un buon margine di profitto. "Apple è stata redditizia fin dall'inizio". Il primo finanziatore Mike Markkula "ha sempre predicato che un dovere è quello di avere un buon margine di profitto".
 
"Abbiamo dato modo agli altri di raggiungerci"

Una delle caratteristiche sulle quali Samsung (e la concorrenza Android in generale) ha fatto leva in questi anni è la dimensione dello schermo. Per la prima volta la società di Cupertino, spinta dalla tendenza di fare pannelli multi touch sempre più grandi, ha presentato un iPhone 5 con schermo a 4 pollici, più grande rispetto ai tradizionali 3,5 pollici già visti sin dal primo iPhone del 2007.
 
Wozniak, che non è mai timido nel parlare della 'sua' Apple, è un fan di iPhone ma è sempre stato disposto a provare i prodotti della concorrenza.
Non è un caso che la società californiana stia lavorando a un nuovo iPhone 5S (e si vocifera anche a un iPhone 6 con schermo a 5 pollici).
 
Una curiosità - Successivamente ha spiegato come mai lo si vede sempre in fila davanti all'Apple Store quando entrano in commercio nuovi prodotti, nonostante sia a tutti gli effetti un dipendente Apple e potrebbe sfruttare i canali preferenziali. "Per me il lancio di un nuovo prodotto Apple è un grande, importante evento che devo attendere personalmente. E' storia. Si, lo potrei ordinare online o potrei chiamare il responsabile del negozio [...] Voglio avere la soddisfazione di ogni altro cliente. Ma una cosa è certa: se Apple facesse un prodotto scadente, non mi metterei in fila".

iPHONE E' INDIETRO... E IL NUOVO FILM SU STEVE JOBS E' SPAZZATURA

Qualche settimana fa Steve Wozniak ha avuto modo di esternare la sua opinione anche sul film "Jobs" diretto da Joshua Michael Stern, dedicato alla storia del compianto Steve Jobs, che è stato presentato in anteprima il 25 Gennaio al Sundance Film Festival. Noi edulcoriamo le sue affermazioni traducendole con un "è tutto sbagliato".
 

 

Woz ha raccontato a The Verge che gli era stato chiesto di partecipare alla stesura della sceneggiatura, ma dopo la lettura della prima bozza si era categoricamente rifiutato. "Sono stato contattato nei primi giorni. Ho letto una bozza finchè ho potuto sopportare, ma sentivo che era una spazzatura. Anche i ragazzi di Sony mi hanno contattato e ho finito per andare con loro. Non essere pagato per fare entrambi i film".

Il film della Sony Pictures in sviluppo, secondo quanto affermato dallo sceneggiatore Aaron Sorkin, sarà costituito "da tre scene soltanto, che si svolgeranno in tempo reale". Riguarderanno la presentazione dell'originale Macintosh, l'esordio di NeXT e il debutto del primo iPod nel 2001.


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?