Apple: possibile partnership con Intel per i futuri iPhone e iPad

 

Secondo quanto svelato dall'agenzia di stampa Reuters, i dirigenti della casa di Cupertino sarebbero in trattativa con i vertici di Intel per una possibile collaborazione riguardante la produzione dei chipset dei prossimi modelli di iPhone e iPad

Scritto da Gabriele Coronica il 12/03/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Secondo quanto svelato dall'agenzia di stampa Reuters, i dirigenti della casa di Cupertino sarebbero in trattativa con i vertici di Intel per una possibile collaborazione riguardante la produzione dei chipset dei prossimi modelli di iPhone e iPad.

Qui di seguito vi riportiamo un estratto dell'articolo appena pubblicato online: "Una fonte vicina alle società afferma che i dirigenti Apple e Intel hanno discusso il problema in passato ma che non hanno ancora raggiunto un accordo."

"Sunit Rikhi, vice presidente e general manager di Intel Custom Foundry ha rivelato la scorsa settimana che il suo gruppo è pronto per fare il grande passo con un potenziale, grosso cliente mobile non meglio identificato."

"Sfortunatamente, si è rifiutato di parlare in modo specifico di Apple. Il portavoce di Intel, Chuck Mulloy, ha affermato che la società è in contatto costante con Apple, visto che compra i suoi chip per PC, ma che non avrebbe rilasciato dichiarazioni circa una potenziale relazione relativa ai custom chip."

"Anche il portavoce Apple si è rifiutato di rilasciare commenti." Insomma, le trattative molto probabilmente sono già in atto, ma per l'ufficializzazione dovremo attendere ancora qualche mese.

La nuova generazione del melafonino dovrebbe chiamarsi iPhone 5S ed essere una semplice evoluzione del modello attualmente in commercio. Il form-factor dovrebbe rimanere da 4 pollici, mentre sono probabili dei miglioramenti riguardo il processore e la fotocamera.

Apple: nuovi dettagli sulla possibile partnership con Intel


Secondo l'opinione di alcuni investitori internazionali, il processore Apple A7 del prossimo iPhone 5S (nome provvisorio) potrebbe essere prodotto per il 50% da Samsung, 40% da TSMC ed infine il 10% da Intel.

La fetta più grande ovviamente ce l'ha l'azienda sud coreana, dal momento che è quella che ha maggiore esperienza con la produzione di chipset basati su ARM per i vari disposirivi portatili della casa di Cupertino.

Ma come ben sappiamo, la relazione tra Apple e Samsung non è delle migliori, e per questo motivo i vertici della Mela si stanno lentamente allontanando dal colosso asiatico, anche se difficilmente ci sarà un "addio" completo.

 
Questo essenzialmente perchè TSMC e Intel ora come ora non riescono a soddisfare tutti gli elevati ordinativi per la compagnia statunitense. Forse in futuro la situazione potrà cambiare, ma al momento non ci aspettiamo dei netti cambiamenti a livello di partnership.
Vi ricordiamo che il tanto vociferato nuovo modello del melafonino dovrebbe essere annunciato ufficialmente il prossimo giugno durante la conferenza stampa WWDC 2013 di San Francisco, assieme all'aggiornamento del sistema operativo iOS 7.
 
C'è ancora molto mistero sulle sue caratteristiche tecniche, ma gli esperti del settore si aspettano la presenza di un processore quad core, 2 GB di memoria RAM, una batteria con maggiore capacità e una fotocamera posteriore con sensore da 13 Megapixel.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?