Apple: Steve Jobs nei prossimi due iPhone

 

Il genio Steve Jobs potrebbe essere presente anche nei prossimi due iPhone di Apple

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/04/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Il genio Steve Jobs potrebbe essere presente anche nei prossimi due iPhone di Apple. I prossimi due iPhone pare siano stati approvati dal fondatore dell'azienda di Cupertino quando era ancora in vita. Durante le discussioni circa il furto dei telefoni Apple, il procuratore distrettuale di San Francisco ha dichiarato che gli è stato detto che le prossime due generazioni di iPhone sono già state progettate e che "hanno preceduto Tim Cook.".

L'era Steve Jobs potrebbe non essere finita per Apple. Il defunto co-fondatore potrebbe essere stato coinvolto nello sviluppo delle prossime due versioni di iPhone, secondo un rapporto del San Francisco Examiner. Tale informazione giunge dal procuratore distrettuale di San Francisco (California) George Gascon, durante l'incontro con Michael Foulkes, un responsabile dell'azienda Apple, per parlare del crescente problema del furto di telefoni cellulari.

Gascón ha descritto la sua lunga discussione (di oltre un ora) con Foulkes come "molto deludente", dicendo che Foulkes ha parlato per la maggior parte della conversazione. "E 'stato incredibile. Egli sarebbe andato avanti e avanti, da un soggetto all'altro", ha detto Gascón . "E 'stato difficile da seguire. Era quasi come qualcuno che è stato addestrato nell'arte di parlare tanto e di dire nulla."

Steve Jobs

Tuttavia, la capacità di Gascón di seguire bene i discorsi degli altri gli ha permesso di capire che Michael Foulkes potrebbe avere detto accidentalmente alcuni segreti aziendali, fino ad ora gelosamente custoditi. Nelle discussioni sulla tecnologia kill-switch per i dispositivi smarriti o rubati, Foulkes avrebbe rivelato che le prossime due generazioni di iPhone sono già state sviluppate. In particolare, Gascon ha detto che due dei telefonini di Cupertino non ancora realizzati avrebbero "preceduto Tim Cook", oggi amministratore delegato della società a seguito della scomparsa di Jobs.

Se fosse vero, significa che Jobs è stato coinvolto nello sviluppo del concept design di diversi modelli del futuro dell'azienda non molto tempo prima della sua morte, avvenuta nel mese di ottobre 2011. Per quanto riguarda la gamma di iPhone, una versione potrebbe essere il prossimo iPhone 5S, atteso per il mese di giugno, mentre l'altra potrebbe essere o l'atteso iPhone a basso costo, o addirittura l'iPhone 6, la cui uscita è attesa per l'estate 2014.

Non si esclude, tuttavia, che Steve Jobs potrebbe aver lavorato in passato sul concept dell'iWatch, ossia l'orologio da polso con le funzioni di uno smartphone, su cui Cupertino ha detto di essere al lavoro. Altro prodotto atteso da Apple, e su cui Jobs poteva aver già espresso alcune sue opinioni, è la iTv, il televisore di Apple che è anch'esso prossimo alla realizzazione.

Tornando alla discussione tra George Gascon e Foulkes, è emerso che le forze dell'ordine hanno riferito che il problema del furto di telefoni cellulari, in particolare di iPhone di Apple, ha raggiunto livelli epidemici, soprattutto nelle città metropolitane. L'anno scorso, il sindaco di New York Michael Bloomberg ha accusato l'aumento di furti di iPhone e iPad come causa di un lieve incremento del tasso di criminalità complessivo di New York, facendo notare che i prodotti Apple sono stati il ​​bersaglio preferito di molti ladri in città. Riconoscendo il problema dei furti dei suoi telefoni e tablet, Apple ha presentato una domanda di brevetto l'anno scorso per un sistema di rilevazione per gli smartphone, che è in grado di suonare un allarme se il dispositivo da remoto viene segnalato come rubato.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?