Apple: iOS 7 arriva in ritardo, ecco un aggiornamento

 

La nuova versione di iOS sarà esteticamente diversa rispetto alle precedenti

Scritto da Maurizio Giaretta il 04/04/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

La nuova versione di iOS sarà esteticamente diversa rispetto alle precedenti. Per la prima volta sotto la supervisione di Jonathan Ive, il team di ingegneri software ha intenzione di realizzare un restyling non da poco. Al WWDC di Giugno saranno mostrate solamente alcune anteprime.

Siccome la mole di modifiche che saranno effettuate è notevole, ci saranno ritardi nella presentazione e - probabilmente - anche nel rilascio finale. Ive intende dare un tocco più essenziale all'intero ecosistema software. Le informazioni per il momento sono limitate.

Il segreto attorno al progetto è grande. Gli ingegneri, per lavorare al software, si portano a casa degli smartphones il cui schermo è progettato apposta per ridurre al massimo l'angolo di visuale, in maniera da evitare che gli scatti di chicchessia possano accidentalmente ritrarre la nuova interfaccia grafica.

Ecco quanto è stato riportato da John Gruber di Daring Fireball.

"Che cosa ho sentito: la preparazione di iOS 7 è in ritardo e sono stati presi degli ingegneri da OS X 10.9 per lavorarci (fatemi sapere se avete già sentito questa cantilena)". La cantilena alla quale Gruber fa riferimento è un articolo del 2007. Allora alcuni ingegneri vennero spostati a lavorare su iPhone, provocando un ritardo nel rilascio di OS X Leopard.

Gli ingegneri Apple usano dei filtri polarizzati per ridurre al minimo le fughe di notizie

Per non far sfuggire troppi dettagli, viene fatto notare che gli ingegneri che hanno il privilegio di portarsi appresso il nuovo software fanno uso di "filtri polarizzati sugli schermi degli iPhone, in maniera da stringere l'angolo di visuale e per rendere complicato agli osservatori notare i cambiamenti dell'interfaccia". Insomma, il progetto per il momento è altamente confidenziale.

Poi si parla del lavoro generale attorno alla nuova interfaccia utente, che avrà uno stile più essenziale. "In merito all'ampia revisione dell'interfaccia utente, sento [...] che il lavoro di Ive apparentemente sta rendendo molte persone molto felici e che al contempo apparentemente rattrista tutti i designer amanti degli elementi ricchi di fronzoli".

Fotogallery

Tutte queste dichiarazioni, assieme ad altre su iPhone 5S e su tutte le novità in arrivo nell'ecosistema Apple, sono state fatte in un chat alla quale hanno partecipato diversi giornalisti: Tim Stevens di Engadget, Federico Viticci, Clayton Morris, Rene Ritchie, Matthew Panzarino di The Next Web, John Gruber, MG Siegler della rivista TechCrunch e Mark Gurman.

Per quanto riguarda il prossimo iPhone, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, quest'anno vedremo solamente iPhone 5S, che sarà presentato in Estate, e la sua versione a basso costo, che sarà presentata in tempo per gli acquisti natalizi. Quest'ultima avrà un design simile a quello di iPhone e manterrà lo schermo a 4 pollici.

Per vedere un modello con il design nuovo, l'appuntamento è rimandato al 2014 con iPhone 6.

L'attesa che ci separa dalla sua presentazione sembra che non entusiasmi troppo tutti coloro che hanno partecipato alla discussione su Branch.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?