Apple: brevetto slide-to-unlock invalidato in Germania

 

Il brevetto 'slide-to-unlock' di Apple non è valido perché non soddisfa i requisiti tecnici necessari

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/04/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Il brevetto 'slide-to-unlock' di Apple non è valido perché non soddisfa i requisiti tecnici necessari. Lo ha stabilito un tribunale tedesco. Il provvedimento è valido solamente in Germania, e non tutti i Paesi europei o Stati Uniti, ma presto potrebbe essere esteso ad altri territori oltre a quello tedesco.

Sembra che Apple stia per perdere la proprietà del suo brevetto di sblocco del telefono tramite il gesto dello slide, almeno in Europa, dal momento che un tribunale tedesco ha dichiarato che il brevetto non è valido. 

Apple vs Motorola bilancia

Tutto è iniziato lo scorso anno, quando Apple ha vinto un'ingiunzione contro Motorola Mobility e ha tentato di vietare la vendita di alcuni suoi dispositivi perchè integravano una funzione simile a quella adottata da Cupertino nel suo iPhone per lo sblocco dei terminali. Incoraggiata dalla sua vittoria, Apple ha cercato di citare in giudizio Samsung per aver fatto uso della stessa tecnologia nei suoi smartphone, ma la causa è stata sospesa fino a quando il tribunale tedesco dei brevetti e dei marchi non si sarebbe pronunciato sulla validità del brevetto di Apple.

Nel frattempo, Motorola Mobility è ricorsa in appello circa la decisione del giudice e questa volta ha vinto il caso. Lo stesso giudice d'appello ha infatti stabilito che il brevetto 'slide-to-unlock' di Apple non è valido perché non soddisfa i requisiti tecnici necessari. 

La vittoria di Motorola salverà al 99 per cento delle possibilità Samsung dalla stessa causa. Da oggi le aziende concorrenti potranno quindi fare uso liberamente del sistema slide-to-unlock simile a quello di Apple, senza incorrere in sanzioni penali o denuncie da parte dell'azienda di Cupertino. In ogni caso, ricordiamo che il provvedimento è valido solamente in Germania, e non tutti i Paesi europei o Stati Uniti.

La sentenza di oggi porterà la fine dei numerosi casi giudiziari che Apple ha in corso in Europa o negli Stai Uniti? Speriamo che anche i giudici degli altri casi aperti in giro per il mondo si rendano conto che i produttori nello scontrarsi in tribunale stanno solo perdendo tempo e risorse, sia perche sostenere una causa costa molti soldi, sia perchè i produttori di telefonia mobile fino a quando pensano a danneggiare i concorrenti non si concentrano sullo sviluppo di nuove tecnologie.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?