Apple AAA: cercasi sostituto di Tim Cook

 

Secondo indiscrezioni, Tim Cook potrebbe lasciare l'amministrazione di Apple; la causa la continua perdita di valore delle azioni della società

Scritto da Simone Ziggiotto il 22/04/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Secondo indiscrezioni, Tim Cook potrebbe lasciare l'amministrazione di Apple; la causa la continua perdita di valore delle azioni della società.

Apple secondo le ultime indiscrezioni sta cercando qualcuno che sia in grado di sostituire Tim Cook nel ruolo di amministratore delegato della società di Cupertino. A riportarlo è Forbes inizialmente, ma altri siti autorevoli si sono accodati nelle ore successive. Da quanto apprendiamo, voci di corridoio (non troppo affidabili, secondo la fonte) prevedono che Apple potrebbe rimpiazzare il suo CEO, almeno se i risultati finanziari della società continuano a calare drasticamente come avvenuto negli ultimi mesi.

Tim Cook

Le azioni dell'azienda sono scivolate da un massimo storico di 705 dollari, registrato lo scorso settembre, a circa 391 dollari dello scorso venerdì: il più basso minimo storico che Apple ha registrato dopo la morte di Steve Jobs avvenuta nel 2011. Si può discutere per delle ore sul motivo del calo del valore delle azioni della società, ma ciò che gli investitori sono alla ricerca oggi è un segnale che li aiuterà a decidere se Apple riuscirà a risollevarsi o se il valore delle azioni potrà ulteriormente scendere.

Eppure Tim Cook è sempre stato visto di buon occhio da Wall Street, in quanto il CEO di Apple è riuscito a far incassare all’azienda una liquidità pari a 137 miliardi di dollari. Se Cook verrà rimpiazzato o meno dipenderà dallo stato di (de)crescita in cui Apple è incappata negli ultimi mesi: nell'ultimo periodo non abbiamo visto novità in termini di prodotti, nè per quanto concerne la famiglia di iPhone, nè di iPad. Il continuo rinvio del lancio di nuovi prodotti continua a far perdere all’azienda diversi miliardi di dollari, con conseguente declino del valore delle azioni in Borsa.

Secondo S&P, Apple dovrebbe comunque cavarsela fino al 2015:

"Ci aspettiamo che la crescita di Apple superi quella di molti altri concorrenti. Vediamo negli stock un valore interessante e crediamo che le richieste di iPhone e iPad cresceranno fino al 2015, nonostante le sfide macroeconomiche e competitive."

Le persone che vogliono mandare via Tim Cook non sono amici di Apple, visto che lui ha ancora il profondo rispetto degli analisti che conoscono l'azienda e hanno fiducia nel consiglio di amministrazione. Vedremo come evolveranno le cose, ma certo è che Apple è attesa 'al varco' con il prossimo iPhone 5S, atteso entro l'estate, e ancora di più con il prossimo iPhone 6, per il quale invece dovremo attendere l'estate del prossimo anno.

 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?