Apple: Steve Jobs complottava contro Amazon

 

Il Dipartimento di giustizia americano sostiene che Apple ha cercato di stringere un accordo con cinque colossi dell'editoria USA per tenere alto il prezzo e fermare il concorrente Amazon

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/05/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Il Dipartimento di giustizia americano sostiene che Apple ha cercato di stringere un accordo con cinque colossi dell'editoria USA per tenere alto il prezzo e fermare il concorrente Amazon. La prova: una mail di Steve Jobs mandata a James Murdoch.

Steve Jobs aveva un piano per vincere e superare sul mercato Amazon, secondo il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Da quanto si apprende da The Verge, l'azienda di Cupertino ha 'comprato' cinque editori statunitensi per mantenere alto il prezzo degli ebook, così da evitare che Amazon si imponesse sul mercato dei libri digitali. 

Apple

Il Dipartimento di Giustizia USA come prova delle accuse ha un'email che è stata inviata nel gennaio 2010 dal co-fondatore dell'azienda di Cupertino, il compianto Steve Jobs. Il messaggio è stato ricevuto da James Murdoch, figlio del fondatore di News Corp, Rupert Murdoch, nonchè proprietario di Harper Collins, una delle case editrici 'corrotte' da Apple insieme con la Macmillan, Hachette, Penguin e Pearson.

Steve Jobs, nel messaggio di posta elettronica, dice di voler creare un mercato per gli ebook al costo di 12,99 dollari e 14,99 dollari, un costo quindi più elevato rispetto ai 9,99 dollari di Amazon. L'obiettivo era quello di avere un prezzo medio alto sull'iBookstore (lo store di libri digitali per gli utenti Apple) obbligando di fatto Amazon ad avere un'offerta fuori mercato.

Ora, l'attuale amministratore delegato dell'azienda di Cupertino, Tim Cook, è stato chiamato a testimoniare perché - secondo il Dipartimento di Giustizia USA - è in possesso di informazioni che possono chiarire meglio la questione e quanto accaduto tre anni fa.

Il Dipartimeno vuole dimostrare la violazione delle leggi antitrust, mentre Amazon, che forse è rimasta all'oscuro della mail di Jobs, potrebbe approfittare e chiedere un risarcimento per vie legali.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?