Apple presenta iOS 7 al WWDC 2013

 

Alla conferenza WWDC 2013 Apple ha presentato il nuovo iOS 7: ecco le principali novità

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Alla conferenza WWDC 2013 Apple ha presentato il nuovo iOS 7: ecco le principali novità.

In occasione della conferenza WWDC 2013 in programma al Moscone West Center di San Francisco, l'azienda di Cupertino ha presentato la nuova iterazione del suo sistema operativo mobile, iOS 7. La principale novità che balza all'occhio il un nuovo aspetto 'piatto' dell'interfaccia, con tante nuove funzionalità che vediamo qui in breve e che approfondiremo nei prossimi giorni.

Questo è il primo importante restyling di iOS dal primo rilascio sul primo iPhone nel 2007, segnando il passaggio ad un look più moderno che vagamente ricorda l'interfaccia a piastrelle nei telefoni Windows Phone, ma con uno sguardo che rimane fedele all'estetica Apple. Apple ha dunque abbandonato le sue radici di 'skeuomorphic' e punta su una interfaccia utente più pulita e più moderna. 

Fino ad oggi, Apple ha fatto ampio uso dello 'skeumorfismo', ossia l'idea di design che alla cui base c'è la trasposizione in digitale di oggetti della vita reale. Negli ultimi anni, Apple ha tentato di rendere digitali superfici come il cuoio, la carta, il legno e altro (ad esempio, il blocco note sugli iDevice, con una grafica simile a quella di un vero blocco per gli appunti).

Il nuovo look di iOS 7 cambia la tipografia, aggiunge nuove icone piatte. Gli elementi dell'interfaccia skeuemorphic hanno fatto il loro tempo, e sono stati sostituiti da una grafica piatta che compare più elegante rispetto alle versioni precedenti. E' stata anche aggiunta una nuova animazione e trasparenza per le immagini.

L'azienda ha mostrato un iMessage ridisegnato così come il Game Center. Le animazioni dell'interfaccia e l'interazione con l'utente è molto più dinamica. Calendar è completamente rinnovato, quasi interamente bianco. iMessage va oltre il design più piatto, dicendo addio alle 'nuvolette' 3D. Apple ha anche specificato che l'interazione è molto più naturale. Anche la gestione dei file e delle cartelle è migliorata, e ora è possibile spostare le applicazioni su più cartelle. Per Mail, è ora possibile cestinare messaggi con uno swipe. Anche la gestione delle notifiche è stata semplificata, e vi è possibile accedere direttamente dalla schermata di blocco. L'azienda ha anche parlato di dieci nuove caratteristiche, tra cui Centro di controllo, che consente di accedere alle impostazioni con uno scorrerimento dal basso; inoltre, è possibile modificare la luminosità, passare alla modalità aereo tutto con delle gestures specifiche.

"Il design definisce gran parte della nostra esperienza", ha detto il progettista di Apple Ives Jony in un video in cui mostra il nuovo design. "Penso che ci sia una bellezza profonda e duratura nella semplicità, nella chiarezza, in termini di efficienza. L'autentica semplicità deriva da molto di più che dalla semplice assenza di disordine e di ornamentazione. Si tratta di portare ordine alla complessità.". Tutto nel design è stato rinnovato, tra cui le icone, pulsanti, combinazioni di colori. La schermata fornirà anche un aspetto 3D quando si muove il dispositivo (questo aspetto lo chiariremo più avanti). Vi è anche un modo per mostrare in anteprima la schermata dell'applicazione quando si entra nella modalità multitasking, senza bisogno di aprire a schermo intero l'app.

Altra funzionalità presente in iOS 7, la possibilità di sfruttare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni, una caratteristica che è stata nella 'lista dei desideri' degli utenti per un bel po' di tempo. Inoltre, Eddie Cue ha mostrato alcune nuove opzioni location-based che danno consigli per determinate applicazioni esclusivamente sulla base del luogo in cui ci si trova.

Siri in iOS 7 cambia pure: è possibile scegliere la voce maschile o femminile e Siri sarà disponibile in francese e tedesco, con più lingue a venire. Inoltre, Siri offre ora l'integrazione con Twitter, Wikipedia e (sorpresa) Bing. Eddy Cue ha anche anticipato che iOS in diverse automobili (grazie ad accordi con le case automobilistiche) integrerà l'ultimo sistema operativo mobile con il sistema di infotainment di un auto, e Siri aiuterà gli autisti a percorrere la strada giusta per arrivare a destinazione: non siate troppo eccitati di questo, perchp la funzione non sarà attiva primo del 2014.

Apple ha presentato il suo servizio di streaming musicale: scopri Apple itunes Radio.

Approfondiremo iOS 7 nelle prossime ore, quindi continuate a seguirci!

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?