Apple annuncia OS X Mavericks

 

In occasione della conferenza WWDC 2013 che ha preso il via oggi 10 giugno a San Francisco, Apple ha presentato il nuovo sistema operativo Mac, OS X 'Mavericks', per ora disponibile per gli sviluppatori ma entro fine anno arriverà per tutti

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

In occasione della conferenza WWDC 2013 che ha preso il via oggi 10 giugno a San Francisco, Apple ha presentato il nuovo sistema operativo Mac, OS X 'Mavericks', per ora disponibile per gli sviluppatori ma entro fine anno arriverà per tutti.

L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha aperto il keynote con l'annuncio che "dieci miliardi di dollari sono stati pagati agli sviluppatori", ricordando i cinque anni dell'Apple store che ha 900mila app, di cui 375mila per iPad.

Cupertino è famosa per condividere alcune statistiche durante i suoi keynote al WWDC, quindi non è certo una sorpresa che la società ha appena lasciato alcuni dati di vendita: per quanto concerne il suo OS X Mountain Lion, 28 milioni di copie del sistema operativo sono state spedite da Apple. Con questo dato, OS X Mountain Lion è diventata la versione del sistema operativo per Mac più usata di tutti i tempi. Il CEO di Apple Tim Cook ha anche detto che circa il 35 per cento degli utenti di una precedente versione hanno aggiornato il loro sistema a Mountain Lion, rispetto a meno del cinque per cento di persone che sono passate al nuovo Windows 8.

A presentare la nuova iterazione del sistema operativo per computer Apple è stato Craig Federighi, il responsabile dell'ingegneria di Apple. "Come chiamereste la 10ma versione di OS X? Stiamo finendo i nomi" ha scherzato il responsabile.

OS X 'Mavericks'

Apple ha dunque annunciato la prossima versione di Mac OS X al Keynote del WWDC. Chiamata Mavericks, Mac OS X 10.9 offre più funzionalità, alcune prese da iOS. Le principali novità sono: un più rapido multitasking, l'assistente vocale Siri, Finder Tabs, e diverse altre caratteristiche che vediamo di seguito nel dettaglio.

Finder Tabs
Le nuove Finder Tabs lavorano come in Safari. Un pulsante col segno "più" consente di aprire una nuova scheda, ed è possibile trascinare e rilasciare le schede, proprio come un browser web.

Applicazioni a schermo intero
La funzionalità per avere le applicazioni a schermo intero è stata presentata in precedenza in Mountain Lion, ma gli utenti hanno segnalato ad Apple che la funzionalità non era perfetta, soprattutto se si utilizzano più monitor. Fortunatamente, con Mavericks, la caratteristica funziona come dovrebbe: è ora possibile inserire applicazioni a schermo intero su più monitor e passare da uno all'altro senza problemi.

Safari
Secondo Apple, Safari ora utilizza meno GPU, meno energia, ed è più veloce che mai. Una delle novità più interessanti è la schermata di avvio rapido, dove c'è una nuova colonna per tutti i segnalibri. È anche possibile trascinare un segnalibro nello schermo nella barra QuickLaunch per tenerlo a portata di mano.

Notifiche
Il sistema di notifiche ha ottenuto alcune modifiche. Quando si riattiva il Mac dopo uno standby, sarà ora possibile ottenere tutte le notifiche che sono state ricevute mentre il computer stava 'dormendo' prima ancora di sbloccare lo schermo. Mavericks sarà anche in grado di aggiornare le applicazioni automaticamente, avvertendo l'utente tramite le notifiche quando il processo è completo.

Prezzo e disponibilità
Apple dice che Mavericks sarà disponibile da questo autunno. Nel corso degli ultimi anni, Apple ha seguito un calendario abbastanza regolare per il rilascio di nuove versione del sistema operativo, per cui entro fine anno sarà disponibile al pubblico sicuramente. Tutto dipenderà dagli sviluppatori nei mesi a venire, che dovranno dare il loro contributo per verificare il corretto funzionamento del sistema.

Nelle prossime ore seguiranno approfondimenti dedicati a OS X 'Mavericks'.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?