Apple sceglie Pegatron per assmblare iPhone low-cost

 

Apple sempre più in crisi con la Foxconn e ordina alla concorrente Pegatron i suoi iPhone low-cost

Scritto da Simone Ziggiotto il 14/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple sempre più in crisi con la Foxconn e ordina alla concorrente Pegatron i suoi iPhone low-cost.

Sappiamo che Apple sta preparando la versione low-cost del suo melafonino, ma chi sarà ad assemblare il primo iPhone economico nella storia dell'azienda di Cupertino? Secondo quanto riportato dalla rivista di economica e finanza cinese Caixin, la Apple ha ordinato all'azienda Pegatron l'assemblaggio del nuovo iPhone low-cost, il cui corpo sarà in policarbonato, ossia in plastica, proprio come gli ultimi smartphone di Samsung.

Solitamente Apple commissiona alla Foxconn la costruzione dei suoi prodotti, ma può essere che, per avere costi di produzione bassi, Apple si sia accordata con Pegatron per mantenere poi basso il costo finale del melafonino (si stima che costerà solo 99 dollari!).

Apple Foxcoon

Per quanto concerne la data in cui dovrebbe arrivare il melafonino economico, gli analisti prevedono che il lancio avverrà nel prossimo mese di luglio, intorno a metà mese. Secondo quanto riferisce Caixin, che a sua volta cita la taiwanese Digitimes Research, Apple ha affidato a Pegatron la realizzazione del 75 per cento degli iPhone economici, il che andrebbe a confermare il recente annuncio di quest'ultima società di voler incrementare del 40 per cento il numero dei suoi dipendenti.

Secondo il Wall Street Journal, l'azienda di Cupertino ha intenzione di ridurre la sua dipendenza dalla Foxconn. L'iPhone low-cost non sarà il primo prodotto ad essere costruito da Pegatron, in quanto l'azienda produce già gli iPad mini e alcuni modelli di iPhone per Cupertino.

L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, pare aver preso la decisione di affidarsi a Pegatron in seguito ai problemi emersi nei mesi scorsi con la Foxconn per la produzione dell'iPhone5, definito come "il piu' complesso che sia mai stato assemblato". Terry Gou, CEO di Foxconn, nel mese di novembre dello scorso anno ha fatto sapere che la sua azienda aveva problemi nel rispettare le consegne dell'iPhone 5, a causa dell'elevata richiesta del mercato e degli standard di qualità richiesti da Apple: "Foxconn non ce la fa a stare dietro ai tempi di consegna previsti da Apple per la sesta generazione dell'iPhone. La richiesta del mercato per l’iPhone 5 è veramente enorme, e i nostri invii sono insufficienti.".

Che sia assemblato dalla Foxconn o dalla Pegatron ciò che interessa a noi è che finalmente questo iPhone a basso costo arriverà sul mercato. Non chiediamo altro!

Nel frattempo, nuove fonti confermano che Apple sta preparando anche iPhone 5S, una versione più evoluta dell'iPhone 5 attuale, mentre per l'iPhone economico si prevedono cinque o sei diverse colorazioni. Inoltre, Apple sta studiando iPhone con schermi più grandi, da 4.7 e da 5,7 pollici.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?