Apple: iPad in declino secondo gli analisti

 

Apple ogni mese che passa perde quote di mercato, e così sarà almeno fino a quando Cupertino non deciderà di presentare qualche prodotto nuovo

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple ogni mese che passa perde quote di mercato, e così sarà almeno fino a quando Cupertino non deciderà di presentare qualche prodotto nuovo. Intanto, il mercato dei tablet si muove in favore di Android e vede vacillare la domanda di iPad.

Il tablet Apple iPad nel corso degli anni ha saputo conquistare davvero moltissimi consumatori, creando una vera e propria moda tra più giovani e non solo. Questo dominio assoluto sul mercato sembra però pronto ad entrare in declino.

Apple iPad

Secondo quanto riportato da Abi Research, nel 2013 il mercato dei tablet si è mosso maggiormente a favore dei dispositivi basati su piattaforma Android grazie ai prodotti di Samsung e Amazon. Ancora la partita non è sicuramente chiusa e il tutto è ancora da vedere. Si sa che spesso gli analisti fanno previsioni che possono anche rivelarsi del tutto vere ma non sempre accade quanto previsto. 

Dobbiamo tenere in considerazione che ancora deve arrivare iPad 5, il quale che potrebbe cambiare notevolmente la situazione. Tuttavia, al momento della quinta generazione di iPad si sa ancora molto poco e in circolazione ci sono solamente delle voci, in quanto Apple ancora non si è sbilanciata in via ufficiale, cosa che però potrebbe fare prossimamente.

Jeff Orr di Abi Research ha sottolineato come Samsung potrebbe approfittare della situazione e colmare il vuoto con una buona strategia di mercato, che potrebbe mettere in seria difficoltà Apple e il suo tanto famoso dispositivo. Nel 2010, quando fu lanciato l'iPad di prima generazione, la situazione era ben differente. Se prima l'azienda di Cupertino dominava il mercato con una quota del 60 per cento, ora Android sta decisamente recuperando terreno e la situazione potrebbe volgere al vantaggio della piattaforma mobile di Google.

Ancora la partita è aperta e non ci resta che aspettare le prossime mosse dei colossi tecnologici.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?