iWatch: problemi in vista. Apple assume nuovi ingegneri

 

Ci sono dei contrattempi nell'implementazione di iWatch

Scritto da Maurizio Giaretta il 15/07/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Ci sono dei contrattempi nell'implementazione di iWatch. Per risolverli, Apple sta assumendo nuovi ingegneri. Le tempistiche indicano che il lancio dell'orologio sia stato procrastinato alla seconda metà del 2014.

Mentre Motorola prepara nuovi prodotti per tornare a padroneggiare l'arte del vendere smartphones, c'è chi sta pensando già al passo successivo. La Mela infatti sta cercando di capire quali possano essere tutte le potenzialità dei nuovi dispositivi hi-tech indossabili, a partire dagli orologi.

Proprio in tal senso, secondo quanto riporta il Financial Times, Apple sta assumento nuovi talenti per lo sviluppo di iWatch. Il nuovo orologio intelligente, basato sul sistema operativo iOS - lo stesso di Apple iPhone 5 e di Apple iPad 4 - dovrebbe riempire il buco crescente che deriva dal cronico calo di vendite della gamma iPod.

"Ci sono gravi problemi che gli ingegneri di Apple non sono in grado di risolvere"

Sembra proprio che la Mela stia cercando di disincagliarsi da alcuni problemi di design: le assunzioni nelle ultime settimane, infatti, sono state "massicce". Ciò è un bene perchè mostra il forte interesse nei confronti di questo progetto, tuttavia "solleva degli interrogativi sull'abilità dei propri ingegneri a sviluppare una nuova tecnologia indossabile".

Una fonte fidata del FT ha indicato che "ci sono gravi problemi ingegneristici che [i dipendenti di Apple] non sono in grado di risolvere".

Indipendentemente dai problemi progettuali, viene fatto notare che la tempistica delle assunzioni indica che iWatch potrebbe non essere pronto prima della seconda metà del 2014. Potrebbe, in altre parole, arrivare giusto in tempo per il periodo degli acquisti natalizi.

iWatch sarà il primo prodotto completamente nuovo dalla scomparsa di Steve Jobs

Il lancio di iWatch dovrà essere irreprensibile. Sarà infatti il primo prodotto completamente nuovo presentato dopo la dipartita di Steve Jobs e servirà per capire se la ricchissima società è ancora in gradi di centrare gli interessi dei clienti.

Lanciare un prodotto completamente nuovo, in ogni caso, non è mai facile. Anche Google sta lavorando agli occhiali basati su Android. I Google Glass, nonostante i molti pregi, hanno sollevato dei giustificati interrogativi sulla privacy, che Google ha cercato labilmente di tamponare dicendo che "non dovrebbero essere usati nelle situazioni nelle quali registrare non è corretto".

Tim Cook, il capo della Mela, potrà comunque decidere di porre il veto sul lancio di iWatch, nel caso non lo ritenesse completamente sodisfacente.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?