Apple iPhone 5S: problemi con il sensore di impronte digitali

 

Le spedizioni iniziali del nuovo telefono di Apple potrebbero essere al di sotto delle aspettative a causa di problemi durante la produzione dei chip di riconoscimento delle impronte digitali, secondo DigiTimes

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/07/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Le spedizioni iniziali del nuovo telefono di Apple potrebbero essere al di sotto delle aspettative a causa di problemi durante la produzione dei chip di riconoscimento delle impronte digitali, secondo DigiTimes. Il lancio di iPhone 5S rimane previsto per settembre.

Alcuni problemi con la tecnologia del riconoscimento delle impronte digitali che Apple avrebbe in programma di integrare nel prossimo melafonino potrebbero innescare una diminuzione delle spedizioni per l'iPhone 5S, secondo fonti di DigiTimes.

Apple

Citando le solite fonti, DigiTimes sostiene che Apple sta attraversando un periodo con diversi problemi legati allo sviluppo del suo prossimo iPhone, in particolare legati alle tecnologie di nuova introduzione, come appunto il riconoscimento delle impronte digitali. Il problema è legato alla produzione dei nuovi chip, il che potrebbe ridurre notevolmente il numero delle spedizioni iniziali del telefono imminente, la cui presentazione pare essere comunque confermata per il mese di settembre.

La produzione di massa dei chip sarebbe dovuta iniziare dalla fine di giugno o all'inizio di luglio. Tuttavia, pare che la produzione sia slittata alla fine di luglio, il che significa che le forniture iniziali del telefono non sarà molte come inizialmente previsto.

Circa 3 milioni di spedizioni di iPhone 5S saranno effettuate entro il quarto trimestre dell'anno, secondo le fonti. Durante questo periodo, le vendite totali di iPhone (iPhone 4, 4S, 5, e 5S) si prevede arriveranno a quota 30 milioni di unità.

Come sempre, è importante notare che DigiTimes ha un passato misto per quanto concerne le indiscrezioni che poi si rivelano essere vere, per cui Apple potrebbe benissimo non avere alcun problema legato al numero di iPhone 5S pronti per essere venduti da ottobre.

Inoltre, si tratta di una indiscrezione emersa qualche mese fa anche la possibilità che Apple aggiungerà sensori per il rilevamento delle impronte digitali alla sua prossima generazione di iPhone, in quanto nulla è stato ancora confermato. Tuttavia, ricordiamo che lo scorso anno Apple ha acquisito il brevetto per il riconoscimento delle impronte digitali da AuthenTec, con l'obiettivo di aggiungere sensori di impronte digitali 2D ai suoi prodotti.

Secondo iFixt questo e' il sensore d'impronte digitale di Apple iPhone 5s

 
Nelle ultime ore sono apparse in rete delle immagini che ritraggono il presunto lettore d’impronte digitali adottato da Apple iPhone 5S, i ragazzi di iFixt confermano che il componente potrebbe effettivamente essere originale!


I ragazzi di iFixt sono molto conosciuti nel mondo degli Smartphone, il loro lavoro è riparare dispositivi tecnologici ma, da qualche anno a questa parte, smontano anche i diversi dispositivi (smartphone e tablet) immessi sul mercato dando poi un giudizio finale sul grado di facilità in caso di riparazione.


Dopo aver visto le foto che vedete in questo articolo i ragazzi di MacTrast hanno chiesto spiegazioni a iFixt chiedendo se fosse appunto possibile che si trattasse del componente adottato dal prossimo top di gamma di Apple, la risposta è stata la seguente:

"Sembra che il tasto home avrà ancora un’ azione fisica cliccando, come in iPhone 4, 4S e 5. La sezione quadrata aggiuntiva accanto al pulsante è qualcosa di nuovo e, probabilmente, suggerisce l’implementazione di un sensore di impronte digitali considerando le numerose speculazioni a riguardo di questa funzionalità. Il componente sembra porsi tra l’home button di copertura ed il pulsante d’azione."

Quindi ci sarebbe un’altissima probabilità che il nuovo Apple iPhone 5s integri questa nuova funzione, non ci resta che attendere il prossimo 10 Settembre per scoprire se davvero sarà così.
 
 

Apple iPhone 5S: primo Video promo per il Sensore Touch ID

 
La funzione più interessante che introduce il nuovo Apple iPhone 5S è senza ombra di dubbio il lettore d’impronte digitali, ma come funziona? Cerchiamo di capirlo insieme in questo articolo.
Apple iPhone 5S
 
Innanzitutto per cosa si può utilizzare questo sensore?

L’utilizzo principale è volto ad aumentare la sicurezza e l’immediatezza d’uso del nostro iPhone, potremo quindi sbloccare il nostro dispositivo semplicemente appoggiando il dito al tasto Home senza dover ricorrere a password, stesso discorso per quanto riguarda l’acquisto di applicazioni nell’App Store dove con questa nuova funzione eviteremo di inserire ogni volta i nostri dati di accesso.
Ovviamente se il sensore per un qualunque motivo non dovesse riconoscere la nostra impronta ci verrà chiesto di inserire, dopo una serie di tentativi, una password numerica precedentemente impostata.
 
È veramente utile questa nuova funzione?

La risposta dipende dall’utilizzo che fate del vostro iPhone, se per esempio avete un codice Pin di protezione prima di bloccare lo schermo allora è molto più comodo ed immediato appoggiare semplicemente il dito (anche a display spento) ed accedere subito a tutte le nostre applicazioni.
Molti invece potrebbero ritenere inutile questa funzione che comunque sarà disattivabile.
Apple ha da poco rilasciato un primo video promo riguardante appunto questa novità introdotta, trovate il video a fine articolo.
 

iPhone 5S: il sensore Touch ID non funziona sempre

 
Mentre lo scanner Touch ID di Apple può essere un modo per scoraggiare i potenziali ladri e hacker nel rubare informazioni agli utenti, potrebbe anche essere problematico per le persone con le dita sudate.
Lo scanner di impronte digitali sul nuovo iPhone 5S di Apple è stata annunciata come la caratteristica più innovativa dell'ultimo modello di smartphone della società. Tuttavia, Apple ha ammesso che il suo sensore che ha voluto chiamare "Touch ID" non è esattamente perfetto - vale a dire, che non funziona sempre come dovrebbe.
In particolare, lo scanner ha difficoltà nel rilevare le impronte digitali in caso di dita sudate.
 
Apple iPhone 5S Touch ID
 
Alcuni tester hanno scoperto che il sensore ID Touch non risponderà sempre in caso di sudore, lozioni o altri liquidi presenti sulla pelle. E questo è stato confermato da un portavoce di Apple al Wall Street Journal. Oltre ai fluidi, lo scanner, non sembra funzionare nel caso di tagli o cicatrici. Tuttavia, il portavoce della società ha detto che questo problema è facilmente risolvibile utilizzando un altro dito 'pulito' sullo scanner.
 
La tecnologia del sensore Touch ID di Apple è qualcosa di completamente nuovo per gli utenti di smartphone, ma può essere trovata in alcuni computer, quindi non è proprio 'nuova'. Lo scanner è capacitivo, sottile, e può eseguire la scansione a 360 gradi. Ciò significa che il sensore non deve essere orientato in un certo modo in relazione a come viene messo il dito. Inoltre, è in grado di memorizzare le impronte di più dita, quindi non è limitato ad una sola identificazione personale. La tecnologia, dice Apple, è superiore ai sensori di impronte digitali portatili oggi sul mercato.
 
Con l'aggiunta al sensore di impronte digitali per l'iPhone, Apple ha iniziato a riconsiderare la sicurezza del dispositivo e delle identità online. Lo scanner presumibilmente dovrebbe impedire ad aspiranti ladri e hacker di rubare informazioni degli utenti.
 
I dati delle impronte digitali degli utenti saranno crittografati e memorizzati sul processore del dispositivo - non verrà eseguito il backup su iCloud. Inoltre, TouchID è "off limits" per gli sviluppatori di terze parti e le informazioni raccolte possono essere usate solo dalle app ufficiali di Apple.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?