Apple Q3, record di iPhone venduti ma cala Utile

 

Apple ha diffuso i dati del terzo trimestre del 2013

Scritto da Maurizio Giaretta il 24/07/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple ha diffuso i dati del terzo trimestre del 2013. Si segnalano il record di iPhone venduti in questo periodo e un calo nelle vendite della gamma iPad e Mac. Cala l'utile.

Nei tre mesi conclusisi il 30 Giugno la Mela registra un fatturato di 35,3 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 43,6 miliardi dei tre mesi precedenti. Ma facendo il confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente si nota che la situazione è piuttosto stabile: infatti nel Q3 2012 i ricavi si erano fermati a 35 miliardi di dollari.

Alla modesta crescita dei ricavi corrisponde tuttavia una flessione dell'utile, che passa dagli 8,8 miliardi di dollari del Q3 2012 agli attuali 6,9 miliardi.

Nell'attesa di vedere iWatch e altre nuove categorie di prodotto, a trainare le vendite trimestrali è stato iPhone con 31,2 milioni di unità, pari al +20% rispetto agli stessi tre mesi del 2012. L'iconico telefonino si è comportato bene soprattutto in Giappone, dove le sue vendite hanno fatto toccare un incremento del 60%.

Sono in calo però altre categorie di prodotto come iPad e Mac. I primi passano dai 17 milioni del Q3 2012 e dai 19,5 milioni dello scorso trimestre a 14,6 milioni di unità. Per quanto concerne la linea di tablet, il dato è parzialmente imputabile al fatto che Apple iPad 4 sia in vendita da più mesi rispetto a iPad 3 nel 2012. (Link: scheda tecnica Apple Nuovo iPad)

I Mac invece fanno segnare numeri decisamente inferiori, passando anno dopo anno da 4 a 3,8 milioni di unità. Durante la conferenza stampa il CFO Peter Oppenheimer ha fatto notare che il -7% è una buona cifra, infatti le vendite hanno "superato le aspettative". Considerato che, secondo i dati IDC, il mercato PC si è contratto di circa l'11%, in termini relativi i Mac hanno guadagnato quote di mercato. (Link consigliato: scheda tecnica iPhone 5)

La situazione è analoga per quanto riguarda la linea iPod: rispetto ai tre mesi precedenti le vendite calano del 19%; il dato peggiora se prendiamo come riferimento il Q3 2012: -32%.

Nel complesso, il quadro comunque non è negativo. Ma se si considera il trend delle singole categorie di prodotto si nota che c'è bisogno di qualcosa di nuovo che stimoli la fantasia dei consumatori. E' solo iPhone che, praticamente, sta tirando il carro. Ma si sente nell'aria che qualcosa sta bollendo in pentola: la riduzione dell'utile è da attribuire a un aumento delle spese e non a un calo complessivo delle vendite.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?