Apple: rimpasto al vertice, Bob Mansfield lascia

 

Il vice presidente senior di Apple, Bob Mansfield, è stato silenziosamente rimosso dalla pagina del consiglio direttivo

Scritto da Maurizio Giaretta il 29/07/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Il vice presidente senior di Apple, Bob Mansfield, è stato silenziosamente rimosso dalla pagina del consiglio direttivo. Continuerà a lavorare nella società su 'progetti speciali' e farà riferimento direttamente a Tim Cook.

Ieri mattina consultando il sito ufficiale della Mela si è potuto notare una differenza: lo storico Bob Mansfield era scomparso dall'elenco dei manager. Inizialmente non si capiva se si trattasse di un errore, di una cosa da nulla o tutt'altro.

Mansfield aveva annunciato il 28 Giugno del 2012 la volontà di dare le dimissioni. Nonostante ciò, due mesi dopo era arrivata la notizia che avrebbe continuato a lavorare nella società di Cupertino su "progetti futuri".

Le cose poi sono cambiate nuovamente: probabilmente a causa della partenza di Scott Forstall, avvenuta a seguito del rimpasto del CdA, Mansfield si è ritrovato a ricoprire un ruolo di ancor maggiore responsabilità. Il 29 Ottobre è stato eletto vice presidente senior della nuova divisione "Technologies".

Dopo la scomparsa del suo profilo dalla pagina del consiglio di amministrazione, la iniziale mancanza di spiegazioni ha alimentato ogni tipo di ipotesi. La situazione poi è stata chiarita da Poornima Gupta.

Il giornalista di Reuters ha risolto la questione come Alessandro Magno fece col nodo di Gordio, spiegando via Twitter che Mansfield effettivamente "non fa più parte del consiglio di amministrazione" e che "continuerà a lavorare in Apple dedicandosi a progetti speciali". Dovrà riferire i risultati del suo lavoro direttamente a Tim Cook.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?