Apple vicina a stringere accordo con China Mobile

 

Apple è quasi pronta a stringere un accordo con China Mobile, il più grande operatore telefonico del Paese, per la distribuzione di suoi prodotti

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/08/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple è quasi pronta a stringere un accordo con China Mobile, il più grande operatore telefonico del Paese, per la distribuzione di suoi prodotti.

Apple ha accordi commerciali per la distribuzione dei suoi prodotti con due dei tre vettori della Cina - China Unicom (il secondo più grande vettore della Cina, accordo firmato nel 2009) e China Telecom (terzo più grande, affare firmato l'anno scorso). Ma il gigante di Cupertino deve ancora entrare in partnership con il più grande vettore in Cina e nel ​​mondo, China Mobile, che vanta oggi oltre 740 milioni di abbonati.

Apple

Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ha viaggiato una seconda volta quest'anno in Cina e si è incontrato con Xi Guohua, presidente del vettore. "Stiamo negoziando attivamente ed entrambe le parti sono pronte e volenterose nello stringere un accordo. Ci sono ancora alcune questioni commerciali e tecnologiche che hanno bisogno di tempo per essere risolte", ha detto il presidente.

Quello che è cambiato rispetto agli anni precedenti è la scelta di Apple di usare i chipset fatti da Qualcomm, che supportano la particolare tecnologia 4G della Cina che la maggior parte degli altri chipset non lo fanno. Con questi chipset, Apple non deve spendere tempo e risorse di progettazione di una versione specifica di iPhone per la Cina (che l'azienda è stata ad oggi riluttante nel fare).

Apple ha davvero bisogno di sbrigarsi, perchè la Cina è il più grande mercato di smartphone al mondo, sebbene a livello locale la quota di mercato di iPhone è oggi molto indietro rispetto a quella di telefoni Samsung o di altri marchi locali. 

Gli analisti di Canalys ritengono che l'imminente iPhone a basso costo (iPhone 5C) sarà perfetto per il mercato della Cina, in quanto l'iPhone tradizionale è troppo caro rispetto a quello in arrivo a basso costo, il cui prezzo sarà vicino alla media dei telefoni venduti in Cina.

L'accordo potrà tornare utile sia per Apple che per China Mobile, visto che entrambe le società hanno visto i loro profitti crollare di recente.

China Mobile: 20 miliardi di dollari in Reti Mobili

 
China Mobile: 20 miliardi in retiChina Mobile, il più grande operatore telefonico del mondo con 584 milioni di clienti, ha annunciato che nel corso del 2011 investirà ben 20 miliardi di dollari nello sviluppo delle proprie reti per poter garantire servizi di intrattenimento, navigazione e musica da cellulare.

Al momento però sono appena 21 milioni i clienti coperti da broadband mobile (3G) mentre China Unicom, secondo operatore cinese con 311 milioni di clienti, conta 14 milioni di utenti connessi in 3G. 

A fare gola soprattutto i proventi da applicazioni, che potrebbero rappresentare preso una fetta interessante del bilancio.

Oltre alla copertura 3G, China Mobile è impegnata a testare le reti 4G, attualmente disponibili in fase test in 6 città ovvero Shanghai, Hangzhou, Nanjing, Guangzhou, Shenzhen e Xiamen.

Partecipano al test 4G, colossi del calibro di Huawei Technologies, Zte, Ericsson, Nokia Siemens Network e Alcate Lucent
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?