Apple: cosa aspettarsi dall'evento del 10 settembre

 

Ci siamo, Apple è pronta per presentare nuovi prodotti: ecco cosa ci aspettiamo di vedere all'evento del 10 settembre 2013

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/09/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Ci siamo, Apple è pronta per presentare nuovi prodotti: ecco cosa ci aspettiamo di vedere all'evento del 10 settembre 2013.

Per Apple, Martedì 10 settembre sarà un giorno importante. Si tornerà temporalmente nell'ottobre del 2011, quando e la società ha invitato i media al suo quartier generale per introdurre una versione potenziata del suo smartphone di successo che aveva lanciato l'anno prima. Lo stesso accadrà domani: verrà presentata la versione potenziata iPhone 5S dell'attuale iPhone 5, presentato nel 2012.

La differenza dall'evento del 2011 è che domani ci si aspetta una piccola sorpresa, la versione 'economica' di iPhone nota come iPhone 5C. Attenzione agli inganni: sarà un iPhone costruito con materiale economico, ma il prezzo di vendita non sarà accessibile per chiunque, visto che gli analisti prevedono un costo di circa 400 euro. L'iPhone low cost, che dovrebbe essere chiamato iPhone 5C, è apparso in una miriade di indiscrezioni nel corso degli ultimi mesi, e segna l'inizio di un nuovo capitolo per l'iPhone. Apple è riuscita ad avere grande successo con un solo modello 'nuovo' di un anno, una strategia della società che, da quest'anno, potrebbe essere abbandonata.

Il raddoppio

Apple è finalmente pronta a presentare più di un telefono all'anno, anche se ci ha messo molto tempo per giungere a questa nuova strategia di marketing. L'azienda ha una lunga esperienza di espansione prodotti di successo, ma è ritardato con l'iPhone. Caso in questione: l'iPod, che Apple ha sostituito con l'iPod Mini tre anni dopo il debutto del 2001, e iPod Shuffle che è entrato in famiglia nel 2005. E' stato un caso simile con l'iPad, che ha ottenuto una versione più piccola due anni dopo la sua introduzione, e si prevede che la famiglia di tavolette iOS verrà ampliata con modelli ancora più grandi in futuro, in base a indiscrezioni recenti. L'obiettivo in tutti questi casi era l'aumento delle vendite.

Per iPod e iPad, i modelli più piccoli ed economici sono stati introdotti quasi 'obbligatoriamente', come una difesa contro la concorrenza, che stava immettendo sul mercato sempre più varianti dei loro prodotti che minacciavano di minare la crescita di Apple. Nel caso di iPhone, il motivo di un così lungo ritardo è semplice: Apple ha continuato a produrre e vendere i suoi ultimi due modelli ad un prezzo scontato. Questa strategia, che è diversa da quello che Apple fa con i suoi computer MAC, potrebbe sembrare un po' sconcertante per una società di tecnologia conosciuta per essere innovativa e arrivare prima degli altri. Ma il cambiamento è diventato una necessità quando molti clienti hanno iniziato ad acquistare, soprattutto negli Stati Uniti, prodotti tecnologici sottoscrivendo contratti pluriennali con gli operatori di telefonia mobile, che per i clienti è un'agevolazione nel pagare ratealmente il telefono, ma per i produttori rivali è qualcosa di negativo, in quanto quel cliente di certo non cambierà telefono prima della fine del suo contratto.

Apple continua comunque a puntare su nuovi clienti che non necessariamente si preoccupano di avere il modello più recente. Questa politica ha funzionato in luoghi come la Cina, dove Apple ha visto crescere le vendite dei suoi modelli più vecchi, pur non essendo il più grande produttore del paese. "La Cina ha un numero insolitamente elevato di potenziali acquirenti di smartphone", il CEO di Apple Tim Cook ha detto agli analisti di Wall Street ad aprile. "Abbiamo visto un significativo interesse in iPhone 4 là abbiamo recentemente reso ancora più conveniente il telefono per renderlo ancora più attraente per gli acquirenti. Siamo fiduciosi che questo aiuterà le vendite di iPhone in futuro".

L'evento di domani 10 settembre, in cui si prevede che Apple presenterà due nuovi modelli, è al centro delle nuove strategie di marketing di Apple. Il primo telefono, iPhone 5S, servirà per portare sul mercato un telefono potenziato rispetto l'attuale offerta di iPhone 5, mentre l'iPhone più economico servirà per invogliare quella fascia di utenti (media) che ha fino ad oggi scartato l'ipotesi di comprare un iPhone perchè troppo costoso.

Cosa ci aspettiamo dall'evento del 10 settembre

iOS 7 - Non è possibile avere un nuovo iPhone senza un nuovo software, e iOS 7 dopo essere stato presentato in beta alla conferenza per sviluppatori WWDC 2013 è pronto per arrivare in versione definitiva sul mercato. Il software è stato disponibile agli sviluppatori in versione beta da giugno, e Apple ha dato loro la possibilità di segnalare eventuali bug e di correggerli.

iTunes Radio - Questo nuovo servizio, che ha debuttato nel mese di giugno, è integrato in iOS 7 ma arriverà anche su iTunes tramite aggiornamento del software (che Apple sta testando in beta con gli sviluppatori), insieme alla versione per la Apple TV. Il servizio, con inserzioni pubblicitarie nella sua versione gratuita, è una stazione musicale che propone radio personalizzate create sulla base degli interessi musicali degli utenti. Apple ha anche in programma di offrire una versione senza annunci pubblicitari del servizio per chi si abbonerà al costo di 24,99 dollari all'anno.

Apple TV - Un aggiornamento dovrebbe non solo portare il suddetto supporto per il servizio iTunes Radio, ma anche una nuova funzionalità che consente agli utenti di riprodurre contenuti che hanno acquistato con un altro AppleID.

iPod - Apple ha proposto aggiornamenti ad iPod al suo evento iPhone lo scorso anno, e potrebbe farlo di nuovo questa volta. Forse lo scenario più probabile è quello che si è verificato nel 2011, quando Apple ha rilasciato un nuovo software per i modelli allora attuali, così come la disponibilità di nuovi colori e un taglio ai prezzi di iPod Touch.

Cosa NON ci aspettiamo dall'evento del 10 settembre

Nuovo iPad - Apple sta certamente lavorando su nuovi iPad, ma non c'è da aspettarsi di vederli domani. E' più probabile che faranno il debutto in un evento separato il mese prossimo, o nel mese di novembre. Nel frattempo, ci sono state numerose indiscrezioni che prevedono l'arrivo di un iPad da 13 pollici.

OS X 10.9 Mavericks - Come iOS 7, un nuovo sistema operativo di Apple per Mac è stato in fase di test da parte degli sviluppatori da giugno, ed è quasi pronto per essere distribuito pubblicamente. Secondo rapporti di 9to5Mac e AllThingsD della scorsa settimana, Apple non ha intenzione di rilasciarlo fino alla fine del prossimo mese.

Nuovo Mac - Apple ha diversi modelli di Mac che necessitano di aggiornarsi con i nuovi chip Intel, ma non dovremmo vederli all'evento di domani. Apple ha aggiornato la maggior parte della sua lineup Mac ad un evento lo scorso ottobre, e sembra che l'azienda farà la stessa cosa quest'anno.

Conosceremo le novità solo domani, all'evento che Apple ha organizzato alle ore 10:00 PT (locali a San Francisco). L'appuntamento in Italia con tutte le novità è dalle ore 19:00.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?