iPhone 5S e iPhone 5C: ecco come Apple gestisce le consegne

 

Come sicuramente molti di voi sapranno, i nuovi modelli di iPhone sono già disponibili nei negozi degli Stati Uniti, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Singapore e Regno Unito

Scritto da Gabriele Coronica il 21/09/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 
Come sicuramente molti di voi sapranno, i nuovi modelli di iPhone sono già disponibili nei negozi degli Stati Uniti, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Singapore e Regno Unito.

Come ogni anno, l'attesa per il nuovo melafonino è molto alta, e infatti sono state registrate delle prenotazioni da record, con gli appassionati della Mela desiderosi di avere al più presto tra le mani il nuovo iPhone 5S o il colorato iPhone 5C.

Dal momento che stiamo parlando di milioni di unità pronte per la vendita in tutto il mondo, come riesce Apple a gestire al meglio la distribuzione dei cellulari nei vari negozi fisici e online? La risposta a questa domanda ci arriva dall'autorevole sito Bloomberg.

In pratica, tutte le consegne aeree vengono gestite in tempo reale e in maniera del tutto dinamica, basandosi sul numero di prenotazioni, ricerche di mercato, strategie di marketing, e molto altro ancora. In poche parole, non si tratta affatto di una passeggiata:

"Prima del lancio formale di Apple sul palco, gli iPhone vengono consegnati ai centri di distribuzione di tutto il mondo, inclusi Australia, Cina, Repubblica Ceca, Giappone, Singapore, UK e USA. Il personale di sicurezza è coi prodotti in ogni momento del viaggio, dal deposito dei camion all’aeroporto, fin nella dogana e nei magazzini."

"FedEx consegna i dispositivi Apple negli USA principalmente con i Boeing 777. Questi aeroplani possono volare per 15 ore dalla Cina agli hub statunitensi; ognuno di essi può trasportare circa 450.000 iPhone e costa circa 242.000$, una spesa che per metà dipende dai costi del carburante."

In uscita in Italia entro il mese di dicembre, il nuovo iPhone 5S è caratterizzato dalle dimensioni di 123.8 x 58.6 x 7.6 millimetri, ha un peso complessivo di 112 grammi e un display touch capacitivo da 4 pollici con risoluzione di 1136 x 640 pixel e tecnologia IPS.

Il processore è l'Apple A7 a 64 bit, la memoria flash integrata è disponibile nei tagli da 16/32/64 GB e sono presenti due fotocamere, una frontale da 1.2 Megapixel per le videochat tramite Facetime HD, e una posteriore da 8 Megapixel con autofocus e doppio flash LED.

iPhone 5s: prime scorte in esaurimento

 
Sono tante le richieste dei nuovi melafonini, e l'offerta potrebbe non soddisfare la domanda. Intanto, Apple chiede ai fornitori di incrementare la produzione di iPhone 5S in versione Gold.
 
iPhone 5s è da oggi in vendita in Stati Uniti, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Singapore e Regno Unito. Il dispositivo può essere comprato sia presso i negozi di proprietà di Apple che dai rivenditori autorizzati e operatori di telefonia mobile negli Stati Uniti con un piano abbonamento con Sprint, Verizon, AT&T o con T-Mobile.
Il costo negli Stati Uniti è il solito - il modello da 16GB per 199 dollari, il modello da 32 GB per 299 dollari o il modello da 64GB per 399 dollari, con un contratto che dura almeno un paio di anni. 
 
Per quanto riguarda i prezzi europei è possibile ottenere iPhone 5s in Germania in versione SIM-free per 699 euro, 799 euro e 899 euro rispettivamente per i modelli da 16/32/64GB oppure al prezzo di 549, 629 e 709 sterline per i modelli da 16/32/64 GB nel Regno Unito.
 
Apple ha reso noto che il numero di iPhone 5s del primo lotto non è molto alto, per cui chi non è tra i primi ad acquistare il melafonino potrebbe trovarsi ad aspettare il secondo lotto di spedizioni. Lo stesso vale per i negozi online di Apple, dove il dispositivo è già sold-out in molti paesi.
 
Stando a quanto riporta oggi il Wall Street Journal, a causa della notevole richiesta di iPhone 5s nella variante di colore gold, Apple ha chiesto ai fornitori di aumentare la produzione del melafonino: "Apple ha chiesto ai suoi fornitori di aumentare la produzione degli iPhone 5s di circa un terzo dopo aver registrato una forte domanda”, scrive il WSJ citando persone vicine a Cupertino.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?