Apple: iPhone pre-ordinabili con China Mobile

 

Gli abbonati China Mobile avranno finalmente la possibilità di usare l'iPhone

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/12/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple: iPhone pre-ordinabili con China Mobile

Gli abbonati China Mobile avranno finalmente la possibilità di usare l'iPhone.

Il più grande carrier del paese ha svelato una pagina promozionale che sollecita i preordini per l'iPhone e altri smartphone, secondo quanto ha riportato il Wall Street Journal. La promozione, che comprende il nuovo iPhone, è stata pensata per raccogliere l'interesse dei clienti verso i telefoni che possono usufruire della una nuova rete di China Mobile, la superveloce LTE/4G.

Un portavoce di China Mobile ha detto al Journal che al momento è ancora troppo presto per commentare l'annuncio. Ma un altro portavoce del vettore ha confermato al giornale che gli abbonati saranno in grado di preordinare l'iPhone a partire da questo Giovedi, 12 dicembre. China Mobile attualmente sta ancora pensando a quale prezzo proporre il nuovo iPhone ai suoi potenziali clienti, e non ha ancora rivelato i dettagli ai dipendenti dell'assistenza clienti, ha aggiunto il rappresentante.

Il Journal aveva fatto sapere la settimana scorsa che China Mobile aveva finalmente siglato un accordo con Apple per portare l'iPhone anche ai suoi clienti e stiamo vedendo come la partnership sta dando i suoi frutti molto rapidamente.

Il più grande vettore del mondo sta inoltre preparando un piano tariffario speciale per i nuovi utenti di iPhone e un nuovo brand per i suoi servizi 4G.

Il tutto dovrebbe essere presentato in una conferenza in programma a Guangzhou il 18 dicembre.

Apple: possibile accordo con China Mobile per un iPhone Mini

 
Un reporter del quotidiano cinese First Financial Daily ha scattato una foto a Tim Cook, il numero due di Apple, all'interno del quartier generale dell'operatore telefonico China Mobile accompagnato da 7-8 dirigenti dell'azienda cinese.
 
Secondo le prime indiscrezioni trapelate sul web, la visita di Cook sarebbe legata alla prossima commercializzazione dell'iPhone 5, o iPhone 4S, sul territorio cinese.
 
Si parla addirittura di un modello con integrato il chip per la connettività di rete 4G LTE di nuova generazione, visto che China Mobile sarà uno dei primi operatori mondiali a supportarla.
 
L'analista di Ticonderoga Securities, Brian White, ritiene invece possibile che la casa di Cupertino possa decidere di commercializzare in Oriente un iPhone Mini, con caratteristiche tecniche inferiori rispetto al modello base e un prezzo di vendita molto più basso.
 

 
In Cina gli abbonamenti non sono particolarmente popolari, e soltanto grazie a quest'ultimi l'iPhone ha raggiunto in questi anni un tale successo globale. Non sono rare infatti le offerte di abbonamento, in Italia e nel Mondo, che permettono di avere il telefono della Mela a basso costo, a patto ovviamente di pagare un fisso mensile per almeno due anni.
 
La scelta di commercializzare un iPhone Mini sarebbe quindi legata al fatto che in un mercato come quello cinese, dove le SIM ricaricabili vanno per la maggiore, si hanno maggiori possibilità di vendita con uno smartphone a basso prezzo piuttosto che con un cellulare di fascia alta.
 

Apple: accordo fatto con China Mobile

 
La notizia è arrivata da poche ore: Apple e China Mobile hanno stretto un importante accordo commerciale. Era nell'aria già da diverse settimane, ma soltanto adesso è stata resa ufficiale, con qualche ritardo sulla tabella di marcia.
 
Ma come mai si tratta di una news così importante? Il motivo è presto detto: China Mobile è l'operatore di telefonia mobile più grande del mondo, con ben 763 milioni di abbonati. Ecco perchè si tratta di un grande successo per la compagnia statunitense.
Negli ultimi due anni, la Mela morsicata ha venduto in Cina circa 50 milioni di smartphone, ma secondo gli analisti questo accordo permetterà di registrare vendite comprese tra i 10 e 40 milioni nel giro di poche settimane.
 
A partire dal 17 Gennaio 2014, i nuovi iPhone 5S e iPhone 5C verranno commercializzati anche tramite China Mobile. Per chi non lo sapesse, i due melafonini erano già presenti in Cina, ma soltanto attraverso i carrier minori.
La concorrenza è quindi avvisata, in particolare Samsung e Nokia, le due principali compagnie che hanno riscosso un notevole successo commerciale all'interno del mercato cinese, soprattutto con i device appartenenti alla fascia entry-level.
 
La strada comunque è ancora in salita per l'azienda capitanata da Tim Cook, questo perchè i nuovi iPhone non costano certo poco, e gli utenti cinesi hanno più volte espresso dei giudizi poco positivi sull'assenza in catalogo dell'iPhone low cost.
 
Secondo alcuni esperti di mercato, dopo il boom iniziale di vendite emergeranno i primi problemi di richiesta effettiva del prodotto. E' vero che 700 milioni di abbonati sono davvero tanti, ma quanti di essi si possono permettere una grossa spesa?
 
Da non dimenticare infine che in Cina esistono da tempo dei cloni economici dell'iPhone, basati ovviamente sul sistema operativo Android e dotati di caratteristiche tecniche di tutto rispetto.
 

Apple, accordo con China Mobile alza il valore in Borsa
 

Apple ha annunciato Domenica che ha raggiunto un accordo con China Mobile per offrire l'iPhone sul mercato cinese attraverso il più grande operatore wireless del mondo già dal mese prossimo, confermando le voci che si sono susseguite per diverse settimane. 
L'iPhone 5S e iPhone 5C saranno entrambi disponibili per i clienti China Mobile a partire dal 17 gennaio, ma il prezzo non è stato rivelato, così come i termini dell'accordo non sono stati resi noti.
 
"La Cina è un mercato estremamente importante per Apple e la nostra partnership con China Mobile ci presenta l'opportunità di portare iPhone ai clienti della rete più grande del mondo",ha dichiarato il CEO di Apple Tim Cook in un comunicato.
 
L'analista di Piper Jaffray, Gene Munster, si aspetta che Apple riuscirà a vendere 17 milioni di iPhone totali grazie a questo accordo con China Mobile nel solo 2014, raggiungendo circa il 2 per cento della base totale di abbonati di China Mobile.
 
Inizialmente il lancio di iPhone attraverso China Mobile, che ha quasi 760 milioni di clienti, doveva avvenire in questo mese di dicembre in concomitanza con il debutto del servizio 4G LTE in Cina attraverso le reti di questo operatore sparse in tutto il paese, come aveva riportato Xinhua, l'agenzia di stampa cinese ufficiale dello Stato, secondo cui l'iPhone sarebbe dovuto arrivare "ufficialmente" in Cina tramite China Mobile dal 18 dicembre scorso.
 
Mentre l'iPhone è attualmente offerto da China Unicom e China Telecom nel mercato cinese, Apple ha corteggiato China Mobile per anni, cercando di stringere con questo importante operatori un accordo per raggiungere un maggior numero di nuovi clienti. I negoziati tra le due società erano strettamente segreti, con due visite fatte nei mesi scorsi dall'amministratore delegato Tim Cook in Cina per incontrare il presidente di China Mobile Xi Guohua.
 
A Wall Street, nel frattempo, dopo l'accordo pluriennale siglato con China Mobile, il titolo di Apple ha guadagnato all'apertura di ieri il 3,09 per cento a 566 dollari per azione, dopo avere toccato un massimo di giornata a 568,30 dollari e si riavvicina al punto piu' alto delle ultime 52 settimane a 575,14 dollari.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?