Apple multata a Taiwan per azioni scorrette contro gli operatori

 

Apple è stata condannata a Taiwan a pagare una multa di circa mezzo Milione di Euro (20 Milioni di Dollari Taiwanesi) per aver infierito illegalmente nello stabilire i prezzi delle offerte tramite gli operatori locali

Scritto da Pietro Oliveri il 30/12/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Apple multata a Taiwan per azioni scorrette contro gli operatori

Apple è stata condannata a Taiwan a pagare una multa di circa mezzo Milione di Euro (20 Milioni di Dollari Taiwanesi) per aver infierito illegalmente nello stabilire i prezzi delle offerte tramite gli operatori locali.

Dalla notizia emersa direttamente dal Wall Street Journal apprendiamo inoltre che le autorità locali hanno dichiarato di essere in possesso di email compromettenti che proverebbero appunto le continue pressioni rivolte dai dirigenti Apple agli operatori telefonici locali con l’obiettivo di modificare le offerte collegate ai prodotti della casa di Cupertino.

Secondo le prime dichiarazioni Apple avrebbe minacciato di non fornire terminali agli operatori che rifiutavano di adeguarsi alle richieste dell’azienda con conseguente perdita di clientela.

A dir la verità non è la prima volta che si sente un discorso del genere, molte volte si è ipotizzato un “giochino” del genere anche in Europa ma mai nulla è trapelato ufficialmente.

Apple potrebbe comunque ricorrere all’appello ma nel caso anche qui la causa non andasse a buon fine la multa passerebbe ad 1,2 milioni di euro che comunque non farebbero di certo fallire l’azienda.

Vi terremo informati sulla vicenda, per ora è tutto. 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?