Wozniak: Un iPhone Android sarebbe meraviglioso

 

Secondo Steve Wozniak Apple dovrebbe provare a realizzare un telefonino Android

Scritto da Maurizio Giaretta il 08/02/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Wozniak: Un iPhone Android sarebbe meraviglioso

Secondo Steve Wozniak Apple dovrebbe provare a realizzare un telefonino Android.

In un'intervista pubblicata su Wired il 'Woz' ha espresso un'opinione sulla società che ha contribuito a fondare, nonostante non ci lavori più ormai da anni.

In base alla sua visione del mondo, la ricchissima e inflessibile società di Cupertino dovrebbe provare a produrre uno smartphone con il sistema operativo che Steve Jobs aveva definito qualche anno fa "un prodotto rubato".

Wozniak è un amante dei prodotti col marchio della mela, tuttavia apprezza anche i lati positivi della concorrenza. Lo dimostrano due passate dichiarazioni nei confronti di Android e di Windows Phone. Recentemente è anche diventato testimonial di Xiaomi, società asiatica che produce telefoni Android.

"NON C'E' NIENTE CHE VIETA AD APPLE DI FARE UN SECONDO TELEFONO PER IL MERCATO ANDROID"

"Non c'è niente che vieta ad Apple di fare un secondo telefono per il mercato Android", ha detto in settimana. "Si potrebbe far molto bene. Alle persone piacciono il design e i materiali preziosi che usiamo per i nostri prodotti [...] Potremmo giocare in due arene nello stesso tempo".

Nell'intervista sono stati toccati molti altri temi, anche se la dichiarazione senza dubbio più rilevante è quella che abbiamo appena riportato. Si è cercato di capire quale sia il colore di iPhone 5C che gli piace di più, ma sembra che li gradisca tutti in egual modo. Poi si è parlato anche di intelligenza artificiale e di innovazione.

A livello ipotetico il ragionamento del Woz potrebbe anche starci, così come potrebbe starci il fatto che Berlusconi fondi un partito assieme con Renzi, o che Letta diventi buon amico di Salvini o che il MoVimento 5 Stelle scenda a patti con destra o sinistra.

"APPLE E' SUPERIORE PERCHE' RIESCE A DIRE DI NO"

Tornando alle parole del Woz, poi c'è stata anche una critica rivolta a Samsung: innovazione e funzioni non sono necessariamente dei sinonimi. "Se prendi un telefono Samsung e dici 'smile', fa una foto. Ma di che innovazione è? Si tratta solo di accatastare un mucchio di funzioni".

In cuor suo, nonostante le critiche che ogni tanto fa, c'è sempre Apple. "Le persone non comprano lo smartphone scegliendo in base alle funzioni. Penso che Apple sia superiore perchè riesce a dire di no".

Wozniak: Se fossi in Apple, saremmo partner con Google

In un'intervista con la BBC, il co-fondatore della Apple dice che l'iPhone potrebbe avere il meglio di Android se lui fosse ancora in azienda.

Gli universi paralleli sono sempre divertenti da contemplare. In una recente intervista alla BBC, Steve Wozniak, conosciuto come uno dei padri del personal computer, nonchè co-fondatore di Apple, ha detto che Apple e Google sarebbero in partnership e condividerebbero tutte le loro conoscenze in un vasto openfest se lui fosse in Apple. L'iPhone avrebbe tutte le caratteristiche più belle di Android e i telefoni Android "potrebbero finalmente godere di un po' di magia" ha detto Woz. "Desidero che Apple e Google diventino soci in futuro", prosegue.
 
"Non lo so. Se fossi lì [in Apple], sarebbe abbastanza probabile", ha detto . "Posso probabilmente sbagliarmi, probabilmente ci sono un sacco di cose che io non conosco, come le esigenze delle imprese, ma una cosa che bisogna ricordare è che una società ha sempre bisogno di fare soldi".

Cerchiamo di essere idealisti, e immaginiamo un mondo in cui Apple e Google se la spassano assieme - condividerebbero proprio tutte le loro idee innovative? Woz ha spiegato:"Credo che si dovrebbe avere un mondo in cui si può avere in licenza qualcosa ad un prezzo equo. Ci sono cose buone che vedo sui telefoni Samsung che vorrei fossero nel mio iPhone. Vorrei che Apple le potesse usare, così io le potrei usare. E io non so se Samsung acconsentirebbe".

Nella stessa intervista, Woz ha anche espresso il suo desiderio di avere uno smartwatch che si avvolge intorno al polso, ovviamente che sia compatibile con il suo iPhone, ma con qualcosa in più rispetto agli smartwatch per dispositivi Android che troviamo oggi sul mercato. "Per circa tre o quattro anni ho parlato di display a LED che potevano essere teoricamente stampati su plastica, anche pieghevole", ha detto. "Potrebbe essere sulla parte interna del braccio e poi quando si schiaccia in realtà potrebbe aprirsi nella propria mano".

C'è sempre la possibilità che l'idea di Woz potrà diventare una realtà, poichè Apple ancora non ha presentato il suo concetto di smartwatch, e sono molte le aspettative su questo prodotto che dovrebbe fare il debutto il prossimo anno.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?