iPhone 6 con vetro Zaffiro, rivestimenti gia' in produzione

 

Rivestimento in vetro zaffiro nel prossimo iPhone 6: ormai è confermato

Scritto da Simone Ziggiotto il 15/03/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

iPhone 6 con vetro Zaffiro, rivestimenti gia' in produzione

Rivestimento in vetro zaffiro nel prossimo iPhone 6: ormai è confermato.

Apple e Gorilla Glass si separeranno per l'uscita di iPhone 6, in quanto il gigante tecnologico di Cupertino sceglierà di adottare il rivestimento in vetro zaffiro per la sua prossima generazione di iPhone.

Il rivestimento zaffiro è stato utilizzato nei dispositivi indossabili (smartwatch) di fascia alta di recente a causa della sua elevata durabilità e resistenza ai graffi e alle cadute. Purtroppo è un materiale più costoso del Gorilla Glass.

Apple non è però nuova al vetro zaffiro. Attualmente, il rivestimento in zaffiro è stato utilizzato solo sulle lenti della fotocamera di iPhone e il sensore di impronte digitali che troviamo in iPhone 5s. Anche il primo smartwatch di Apple, l'iWatch, potrà presumibilmente godere del rivestimento zaffiro.

La società che produce il vetro zaffiro di Apple, GT Advanced, sta per concludere un affare di non poco conto. Apple pagherà tra i 500 e 700 milioni di dollari per la produzione di un primo lotto di rivestimenti per display in zaffiro, con il costo che è 3-4 volte più di quanto pagherebbe per un rivestimento con Gorilla Glass (che costa solo 3 dollari per schermo).

Sebbene il numero specifico di display che GT Advanced produrrà non è noto, secondo le indiscrezioni già un certo di numero di pezzi è stato prodotto, ma questo al momento non è abbastanza per il lancio di iPhone 6 già nel mese di maggio (come alcune indiscrezioni dicevano). Gli analisti ritengono che l'iPhone 6 sarà pronto per la vendita da settembre 2014.

iPhone 6 da 5.5 pollici: produzione limitata a causa del vetro zaffiro

In questi ultimi mesi abbiamo letto indiscrezioni di ogni genere riguardo l'iPhone di nuova generazione, ma i rumors del web sono d'accordo su una cosa: l'iPhone 6 arriverà sul mercato in due versioni differenti.

In dettaglio, la prima dovrebbe avere un display multi-touch capacitivo con diagonale di 4.7 pollici, in modo da aumentare lo spazio a disposizione per la gestione delle applicazioni, senza sacrificare troppo la portabilità.
La seconda versione invece dovrebbe essere dotata di uno schermo touch da 5.5 pollici e, rispetto all'altra, è facile che tutta la superficie frontale sia protetta da uno strato di vetro zaffiro.

C'è un problema però: il vetro zaffiro è un materiale molto più costoso e complesso da produrre rispetto al "tradizionale" Gorilla Glass, e proprio per questo motivo è possibile che l'iPhone 6 Pro da 5.5 pollici arrivi in ritardo sul mercato.
Stando a quanto riportato dal sito asiatico Weibo, la produzione del melafonino in versione phablet potrebbe essere inizialmente in quantità limitata, e soltanto dal 2015 i ritmi produttivi saranno normali.

A detta del celebre analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities, la protezione del vetro zaffiro potrebbe essere presente soltanto sui modelli top di gamma, quelli con 64 oppure 128 GB di memoria flash integrata.
Vi ricordiamo che la presentazione ufficiale dei nuovi iPhone dovrebbe avvenire nel corso del mese di Settembre, ad un anno esatto dal lancio degli attuali iPhone 5S e iPhone 5C.

Molte le novità previste: un design completamente rinnovato con angoli arrotondati e uno spessore inferiore, il processore Apple A8 quad core con architettura a 64 bit, 2 GB di memoria RAM e il Touch ID di ultima generazione.
 
 

iPhone 6 da 5.5 pollici: in ritardo per il vetro zaffiro

 
Non è la prima volta che vi facciamo sapere che il nuovo iPhone 6 potrebbe arrivare in ritardo sul mercato mondiale, e nella notizia di oggi vediamo di fare un po'di chiarezza a riguardo. Stando a quanto svelato dal quotidiano Economic Daily News di Taiwan, gli sforzi produttivi dei vari partner di Apple sarebbero al momento concentrati sull'iWatch e sull'iPhone 6 da 4.7 pollici.

In particolare, LG Display (LGD) e la Japan Display Corporation (JDI) sarebbero fortemente occupati nella realizzazione del display in vetro zaffiro per l'iPhone 6 più compatto e lo smart watch della Mela.
Per quanto riguarda il modello da 5.5 pollici, sembra che sia stato messo in secondo piano, anche perchè gli stessi dirigenti dell'azienda statunitense non si aspettano un record di vendite al momento del lancio.
Apple è del tutto nuova in merito al settore dei phablet, e il successo non è scontato, anche perchè proprio dopo l'estate arriverà sul mercato mondiale l'atteso Samsung Galaxy Note 4.

Secondo l'opinione di alcuni analisti economici, l'iPhone 6 da 5.5 pollici verrà lanciato contemporaneamente con il modello da 4.7 pollici, tuttavia la sua disponibilità sarà fortemente limitata, e nei primi mesi si farà davvero fatica a trovarlo nei negozi.
Il design di entrambi i modelli dovrebbe essere praticamente identico, salvo ovviamente le dimensioni della scocca. Lo chassis sarà di tipo unibody in alluminio, con degli angoli arrotondati per favorire l'ergonomia.

Il processore quasi sicuramente sarà l'Apple A8 quad core con architettura a 64 bit, e la memoria RAM verrà aumentata a 2 o 3 GB. La fotocamera posteriore dovrebbe rimanere da 8 Mpixel, ma avrà un sensore migliorato.

iPhone 6 a 4,7 e 5,5 pollici, spuntano nuove immagini

 
Sono stati pubblicati altri due render di quella che sarà la prossima generazione di iPhone. I telefoni saranno due e il loro schermo sarà rispettivamente di 4,7 e a 5,5 pollici.
 
Sonny Dickson, che l'anno scorso ha pubblicato delle immagini di prodotti Apple prima del loro annuncio ufficiale, è tornato anche quest'anno mostrando sul proprio canale Twitter le immagini dei futuri smartphone che la società di Cupertino introdurrà a Settembre.
 
Si possono vedere fronte e retro dei due. Si nota che la versione 'phablet' con schermo a 5,5 pollici essenzialmente è identica - misure a parte - al fratello minore. Per il momento è inutile stare a disquisire sui dettagli, vista la relativa attendibilità delle immagini.
 

 
L'unico dato certo è che i due iPhone 6 saranno ben più grandi rispetto all'attuale iPhone 5S, il cui schermo è di 4,0 pollici. Basti pensare che fino a poco più di un anno e mezzo fa in vendita c'era iPhone 4S, il cui schermo era di 3,5 pollici. Come cambiano velocemente le cose nel settore della telefonia.
 

 
Non c'è nulla di ufficiale e pertanto è bene prendere queste informazioni con le molle, tuttavia sono in sintonia con tutte le voci che abbiamo sentito nelle ultime settimane (e mesi). Per un riepilogo completo consigliamo di cliccare sul tag "Apple iPhone 6" a fine articolo.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?