iPhone 5s traccia spostamenti anche da spento

 

"iPhone 5s continua a seguire i vostri spostamenti anche quando ha la batteria completamente scarica"

Scritto da Simone Ziggiotto il 07/03/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

iPhone 5s traccia spostamenti anche da spento

"iPhone 5s continua a seguire i vostri spostamenti anche quando ha la batteria completamente scarica".

A scriverlo è l'utente Glarznak su Reddit, che ha voluto condividere la sua storia che lo ha portato a ritenere che, nonostante l'iPhone sia spento per via della batteria scarica, lo smartphone di Apple è in grado di tenere traccia degli spostamenti degli utenti.

Entrando nello specifico di quanto accaduto a Glarznak, mentre si trovava in vacanza ed il suo iPhone si era spento per via della batteria completamente scarica, ha tenuto in tasca il telefono per spostarsi da un luogo all'altro. Una volta che però l'iPhone è stato riacceso, dopo circa quattro giorni, l'utente si è accorto che lo smartphone aveva registrato il numero di passi (una applicazione contapassi era installata) fatti durante il periodo in cui il telefono era spento.

Prima di riportarvi la storia di Glarznak citando le sue parole, queste sono le premesse fatte dall'utente:

"Questa storia è stata condivisa un sacco. Se avete domande o volete chiarire qualche cosa, potete contattarmi su twitter a @armantheeng.
Preferisco raccontare i fatti invece di fare speculazione.
Sto notando molte notizie che appaiono sulla mia pagina di Facebook. Metà del tempo la storia viene usata per suscitare qualche paranoia sulla NSA, o insulti contro Argus. Il mio non voleva essere un attacco, era solo qualcosa che volevo condividere.
La storia viene ritorta in un gioco demenziale di parole a livello globale.
Se si desidera conoscere la vera storia o desidera chiarire qualcosa, chiedetemi sul mio profilo twitter@ armantheeng.
Non voglio che le mie parole vengano usate per spaventare o far arrabbiare qualcuno."

Ed eccola la storia:

"Durante il mio viaggio all'estero, il mio iPhone 5s ha smesso di funzionare, era morto completamente [batteria scarica].
Mi capita spesso di usare Argus [applicazione] per monitorare i miei passi (altamente consigliata se avete qualche accessorio legato alla salute) in quanto sfrutta il chip M7 integrato nel telefono cellulare.
Una volta che sono tornato dalla mia vacanza e riacceso il telefono, sono rimasto sorpreso di vedere che Argus aveva visualizzato una serie di misure relative a dati raccolti proprio nei 4 giorni che il mio telefono era morto.
Sono allo stesso tempo incredibilmente impressionato e un po' terrorizzato".

Non mancano gli scettici, che ritengono che Glarznak si è inventato tutto. Alle polemiche risponde questo: "Sto cercando di trovare un modo per dimostrare che il mio telefono era in realtà morto durante questo tempo per provare la legittimità di questo post".

Noi all'utente crediamo, in parte, in quanto gli smartphone di oggi, non solo i dispositivi di Apple, quando si spengono a causa della batteria scarica si arrestano sempre prima di esaurire del tutto l'energia, conservando un po’ di autonomia di riserva (un buon 5 per cento di batteria rimane) per tenere attivi alcuni servizi. Noi presumiamo, quindi, che l'iPhone in questione si è spento per via della batteria scarica, ma non completamente scarica, e che l'applicazione Argus ha continuato a funzionare in background. Certo però che 4 giorni sono tanti.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?