Apple: Il Nuovo Apple iPhone 6 potrebbe costare 100 dollari in piu'

 

C'è la possibilità, abbastanza folle come sembra, che Apple farà pagare 100 dollari in più iPhone 6 rispetto alla generazione precedente, secondo l'analista di Jefferies Peter Misek

Scritto da Simone Ziggiotto il 15/04/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple: Il Nuovo Apple iPhone 6 potrebbe costare 100 dollari in piu'

C'è la possibilità, abbastanza folle come sembra, che Apple farà pagare 100 dollari in più iPhone 6 rispetto alla generazione precedente, secondo l'analista di Jefferies Peter Misek.

Potrebbe mai Apple aumentare il prezzo del suo telefono di punta?

Apple ha riferito di aver negoziato con alcuni operatori di telefonia mobile in merito all'aumento del prezzo per il prossimo iPhone 6 di 100 dollari, secondo quanto dice l'analista di Jefferies, Peter Misek, in una nota diffusa agli investitori Lunedi. I vettori sono naturalmente contrari all'idea di dare 100 dollari in più ad Apple per l'iPhone di prossima generazione, ma Misek pensa che Apple potrebbe farla franca poiché nessun altro può cambiare le "regole del gioco".

L'iPhone già affronta la concorrenza di smartphone meno costosi, in più se Apple gli va ad aumentare il prezzo come farà la società a riconquistare la quota di mercato perduta negli ultimi mesi? Ok che ci saranno sempre i fan di Apple disposti a comprare qualsiasi cosa l'azienda di Cupertino butti sul mercato, ma un limite dovrà pur esserci.

"La possibilità potrebbe sembrare a prima vista inverosimile alla luce delle preoccupazioni degli investitori in merito ai possibili accordi con i vettori per la sovvenzione di cellulari e la riduzione dei prezzi a causa della saturazione del mercato degli smartphone e la mancanza di differenziazione", Misek ha detto. "Ma pensiamo che questa generale mancanza di differenziazione potrebbe essere il motivo per cui Apple potrebbe essere in grado di ottenere un aumento di prezzo. I vettori si rendono conto che l'iPhone 6 sarà probabilmente l'unico telefono di fascia alta degno di questo titolo lanciato quest'anno e che perderanno clienti se non lo offriranno". Insomma, per l'analista gli operatori avrebbero le mani legate.

E chi dovrebbe pagare il conto per un tale aumento di prezzo di 100 dollari?

Il vettore e il consumatore potrebbo dividerlo a metà, così l'operatore pagherebbe 50 dollari e il consumatore un extra di 50 dollari in più. L'iPhone 5S attualmente parte da un prezzo agevolato di 200 dollari con contratto di due anni (negli USA), quindi i consumatori finirebbero per pagare 250 dollari seguendo questa ipotesi. Apple avrà dunque i suoi 100 dollari in più.

D'altro canto sono sempre di più i consumatori che optano per sottoscrivere un piano in abbonamento per avere l'ultimo modello di smartphone ad un prezzo agevolato, e l'aumento di quei 50/100 dollari potrebbero anche non fare la differenza, sebbene le rate mensili aumenterebbero di qualche dollaro per evitare vincoli di contratti ancora a più lungo termine - 24/30 mesi di adesso sono già tanti, se consideriamo che un telefono dopo appena un anno è già 'vecchio'.

Vedremo cosa accadrà. Voi acquistereste lo stesso l'iPhone 6 nel caso in cui costasse 100 euro in più? Diteci la vostra tra i commenti qui sotto.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?