Apple iPad Air 2: 2GB di RAM, Retina Display antiriflesso

 

Il prossimo iPad Air 2 della Apple potrebbe avere 2GB di memoria RAM al fine di garantire la massima fluidità del sistema per l'esecuzione di due applicazioni contemporaneamente

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/08/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple iPad Air 2: 2GB di RAM, Retina Display antiriflesso

Il prossimo iPad Air 2 della Apple potrebbe avere 2GB di memoria RAM al fine di garantire la massima fluidità del sistema per l'esecuzione di due applicazioni contemporaneamente.

Secondo un rapporto proveniente dall'Asia, il tablet Apple di prossima generazione, il possibile iPad Air 2, avrà 2GB di RAM. Se la notizia venisse confermata si tratterebbe del primo aumento di memoria RAM approvato da Apple per i suoi tablet da quando l'iPad 3 è uscito. Il motivo è presumibilmente legato all'attesa funzione di Multitasking Split-Screen, ossia la possibilità di visualizzare e poter utilizzare allo stesso tempo due applicazioni contemporaneamente sullo schermo dell'iPad.

Il rapporto va oltre, svelandoci che che la prossima generazione di Apple iPad mini (la numero 3) rimarrà con un giga di RAM a bordo. Questo perchè il Multitasking Split-Screen dovrebbe rimanere un'esclusiva del nuovo iPAd più grande e quindi sarebbe inutile l'aumento della RAM per la versione più piccola.

Apple iPad 2 Air e iPad mini 3 dovrebbero essere presentati circa un mese dopo che Apple presenterà a settembre il suo nuovo iPhone 6. Dunque, conosceremo le nuove 'tavolette' ad un certo punto nel mese di ottobre.

Il Multitasking Split-Screen è una funzione richiesta da molti utenti di iPad, che con essa potranno usare allo stesso tempo due applicazioni sul tablet, che si dividono lo schermo. E' una funzione che necessità per forza di cose di una grande quantità di RAM, ecco perchè l'iPad Air 2 potrebbe avere 2 GB di RAM. Altrimenti, il rischio sarebbe quello di avere due applicazioni poco fluide e che andrebbero a scatti.

Apple iPad Air 2 avra' il Retina Display anti-riflesso

 
Stando alle ultime indiscrezioni trapelate sul web, la produzione in massa dell'iPad Air 2 potrebbe avvenire tra pochissimo, e sembra che una delle novità più importanti sarà loschermo anti-riflesso, così da poter utilizzare il terminale anche sotto la luce diretta del sole.
 
Ma andiamo con ordine: l'autorevole Bloomberg ha da poco annunciato che la produzione dei nuovi modelli di iPad, chiamati per il momento con i nomi iPad Air 2 e iPad Mini 3, dovrebbe iniziare a breve.
 
Considerato che l'uscita di entrambi i prodotti dovrebbe avvenire verso la metà di Ottobre, questa notizia non è proprio una sorpresa, ma è sempre un piacere leggere delle conferme da fonti autorevoli, piuttosto che da siti web poco attendibili.
 
A detta di Bloomberg, la produzione sarebbe già dovuta iniziare, ma ci sarebbero alcuni problemi nella catena di montaggio per l'applicazione dello speciale rivestimento anti-riflesso sul display. Ecco che cosa scrive il report a tal proposito:
 
"La produzione totale dell'iPad più ampio potrebbe essere rallentata dalle complicazioni relative all'uso della nuova copertura anti-riflesso, che Apple ha in programma di aggiungere al dispositivo per rendere più facile da leggere il display, ha affermato uno delle fonti."

 
Se i rumors del web sono corretti, la presentazione ufficiale di entrambi i tablet della Mela morsicata dovrebbe avvenire alla fine di Settembre o verso i primi di Ottobre, ad esattamente un anno di distanza dall'annuncio dell'iPad Air e iPad Mini Retina.
 
Sono tante le novità attese: in particolare, al posto del classico pulsante Home in plastica ci dovrebbe essere il lettore di impronte digitali Touch ID, già presente sull'iPhone 5S e che serve per autorizzare lo sblocco e l'acquisto di app e contenuti multimediali.
 
Il design della scocca molto probabilmente rimarrà invariato, ma l'hardware interno verrà aggiornato al passo con i tempi, come la memoria RAM da 2 GB e il processore Apple A8dual core con architettura a 64 bit di ultima generazione.

iPad Air 2 e iPad Mini 3 con lettore Touch ID, nuovi rumors

Stando alle voci di corridoio diffuse dal sito asiatico Cecb2b.com, diversi produttori avrebbero già iniziato la produzione dei sensori Touch ID non solo per l'iPhone 6, ma anche per inuovi modelli di iPad.
 
Quest'ultimi sono stati al centro di numerose indiscrezioni nelle ultime settimane, ed è probabile che verranno commercializzati con i nomi iPad Air 2 e iPad Mini 3 con Retina Display. Per chi non lo sapesse, il lettore di impronte digitali targato Apple per il momento è presente soltanto nell'iPhone 5S, con possibilità di sbloccare il device e autorizzare gli acquisti sull'App Store in totale sicurezza.
 
Sembra che i produttori interessati siano Xintec e Suzhou Crystal Semiconductor, due sussidiarie di TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company), la stessa azienda che dovrebbe realizzare il chipset Apple A8.
 
Non ci sono ancora molti dettagli a tal proposito, ma è possibile che il processore sia di tipo quad core e mantenga l'architettura a 64 bit, in modo da garantire delle prestazioni più elevate e al tempo stesso una migliore gestione dei consumi energetici.
I futuri modelli di tablet della Mela, sempre secondo i rumors del web, dovrebbero mantenere il design sottile e leggero, e sotto la scocca troveremo un hardware ancora più potente.
 
Per quanto riguarda l'iPhone di nuova generazione, ci troveremo di fronte ad una netta rivoluzione: il form-factor dovrebbe passare ai 4.7 pollici, gli angoli saranno più arrotondati e la fotocamera posteriore sarà da 8 o 16 Megapixel.
 
Tra meno di un mese ci sarà a San Francisco la conferenza stampa WWDC 2014, durante la quale conosceremo in dettaglio tutte le novità dei prossimi sistemi operativi iOS 8 e OS X 10.10. Non è da escludere che nel corso di tale evento venga dato qualche indizio sui prossimi iDevice.
 
 

Apple: iPad Air e Mini con supporto TD-LTE arrivano in Cina

 
Apple ha annunciato che da oggi offrirà nel mercato cinese le edizioni con supporto TD-LTE/4G di iPad Air e iPad Mini. I due tablet, con numero di modello A1476 e A1491, supportano solo la rete TD-LTE di China Mobile.

Entrambi i tablet TD-LTE verranno venduti insieme agli attuali modelli di iPad disponibili in in Cina (che in realtà sono le versioni globali e funzionano con la maggior parte delle reti LTE in tutto il mondo). Il modello da 16GB dell'iPad Air e anche dell'iPad Mini in versione TD-LTE hanno il prezzo di partenza di 4.488 Yuan cinese (772 dollari) e 3.788 Yuan cinese (610 dollari), rispettivamente.
 
Al di fuori della Cina, iPad Air e iPad Mini TD-LTE saranno ancora in grado di connettersi alle reti 3G, ma probabilmente non potranno collegarsi alle reti 4G (il TD-LTE utilizza frequenze specifiche). Per chi sarà di passaggio in Cina e qui vorrà acquistare un iPad, il consiglio è di essere sicuri di non comprare il modello sbagliato.
 
A parte il supporto per le reti locali TD-LTE, iPad Air e iPad Mini manterranno le loro caratteristiche di sempre, che riepiloghiamo di seguito.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?