Apple non blocca Samsung negli USA

 

Un giudice statunitense stabilisce che Apple non "subisce un danno irreparabile" se Samsung continua a vendere i vari modelli di smartphone meno recenti, anche se questi possono includere componenti brevettati da Apple

Scritto da Simone Ziggiotto il 30/08/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple non blocca Samsung negli USA

Un giudice statunitense stabilisce che Apple non "subisce un danno irreparabile" se Samsung continua a vendere i vari modelli di smartphone meno recenti, anche se questi possono includere componenti brevettati da Apple.

Per l'ennesima puntata della guerra sui brevetti tra Apple e Samsung, un giudice statunitense ha negato uno dei tentativi di Apple di bloccare le vendite dei prodotti Samsung.

Il giudice distrettuale Lucy Koh ha stabilito Mercoledì di non applicare l'ingiunzione permanente contro Samsung per la vendita di alcuni suoi smartphone più anziani. I dispositivi che Apple voleva bloccare sono: Admire, Galaxy Nexus, Galaxy Note, Galaxy Note 2, Galaxy S2, Galaxy S2 Epic 4G Touch, Galaxy S2 Skyrocket, Galaxy S3, e Stratosphere.

La richiesta di ingiunzione di Apple giunge a seguito della 'vittoria' provvisoria in maggio, quando una giuria aveva stabilito che Samsung doveva pagare 119,60 milioni di dollari per aver violato alcuni brevetti di Apple. Ancora un centesimo non si è visto, in quanto Samsung ha fatto ricorso contro la sentenza.

Uno dei motivi per cui Koh potrebbe aver deciso di non imporre l'ingiunzione contro Samsung è che Apple ha registrato un utile stellare e le vendite di iPhone sono più che positive, come la società ha dimostrato nel suo ultimo rapporto finanziario trimestrale rilasciato a luglio.

"Apple non ha dimostrato che essa subisce un danno irreparabile alla sua reputazione come innovatore senza un'ingiunzione" Koh ha scritto nella sua sentenza.

Le due società sono state in lotta sui brevetti per anni in diversi giudizi, tra ricorsi e nuovi casi. Tuttavia, sembra che la battaglia possa presto finire. All'inizio di questo mese, le due società hanno deciso di abbandonare tutte le cause brevettuali contro l'altra al di fuori degli Stati Uniti.

Samsung ha detto in una dichiarazione che ha accolto con favore la sentenza. Apple non ha al momento lasciato un commento.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?