Apple, Yosemite OSX parla Napoletano e Siciliano

 

Il prossimo OS X Yosemite di Apple sarà in grado di ‘parlare’ lingue di ogni parte del mondo, dialetti compresi

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/09/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple, Yosemite OSX parla Napoletano e Siciliano

Il prossimo OS X Yosemite di Apple sarà in grado di ‘parlare’ lingue di ogni parte del mondo, dialetti compresi. Per l'Italia, il supporto per i dialetti napoletano e siciliano.

Uscirà tra un paio di mesi circa la versione finale di OS X Yosemite, il nuovo sistema operativo Apple per Mac, ma le versioni beta che l'azienda sta rilasciando in queste settimane per gli sviluppatori rivelano molte delle caratteristiche del prossimo OS. Tra queste, una serie di nuove lingue vengono introdotte con Yosemite, che sarà in grado di ‘parlare’ lingue di ogni parte del mondo, dialetti compresi. Per l'Italia, in particolare, Yosemite supporterà i dialetti napoletano e siciliano.

Chi vorrà cambiare la lingua del sistema operativo dovrà andare in Pannello di Controllo > Lingua e Zona e scegliere tra l'elenco di voci prima l'italiano, mentre per scegliere il dialetto si dovrà aprire un menù a tendina al click del segno ‘+’ in basso a sinistra.

Perchè Apple ha deciso di inserire non solo l'italiano generale ma anche il napoletano e il siciliano? Apple ha seguito le disposizioni dell'UNESCO, che ha stabilito che napoletano e siciliano sono due lingue madri e, in quanto tali, sono protette come patrimonio dell’umanità.

In uscita in autunno, OS X Yosemite ha un'interfaccia grafica completamente rinnovata, molto più simile a quella di iOS, e sarà possibile installare gratuitamente il sistema operativo sui seguenti computer Mac:

• iMac (Metà 2007 o successivo)
• MacBook (in alluminio 13 pollici, fine 2008), (13 pollici, inizio 2009 o successivo)
• MacBook Pro (13 pollici, Metà 2009 o successivo), (15 pollici, metà / fine 2007 o successivo), (17 pollici, Fine 2007 o successivo)
• MacBook Air (fine 2008 o successivo)
• Mac mini (inizio 2009 o successivo)
• Mac Pro (inizio 2008 o successivo)
• Xserve (inizio 2009)
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?