Perche' i prodotti Apple non si trovano da Amazon

 

Amazon vende praticamente di tutto tutto, ma non ha mai venduto direttamente i prodotti Apple, in primis gli iPhone

Scritto da Simone Ziggiotto il 16/09/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Perche' i prodotti Apple non si trovano da Amazon

Amazon vende praticamente di tutto tutto, ma non ha mai venduto direttamente i prodotti Apple, in primis gli iPhone. E' una testimonianza del complicato rapporto che il colosso dell'e-commerce ha con Apple.

Mentre in queste ore i consumatori di tutto il mondo stanno cercando in lungo e in largo offerte negli store online per poter acquistare i nuovi iPhone 6 al prezzo più basso possibile, c'è un posto dove nessuno sta guardando: Amazon.com.

Sembra strano che tutti i venditori di elettronica di consumo potranno vendere i nuovi iPhone di Apple (ma il discorso vale anche per le vecchie generazioni) mentre il colosso dell'e-commerce, lo store più grande del web, Amazon, non ha in catalogo gli iPhone di Apple. Tutti i principali venditori online, ma anche quelli minori, vendono gli iPhone, quindi vi siete mai chiesti perchè Amazon non vende i melafonini?

Escludendo il complesso, e spesso sconnesso, rapporto tra le aziende di elettronica di consumo e Amazon, la questione potrebbe risalire al 2007, quando Apple ha introdotto l'originale iPhone e Amazon ha deciso di entrare nel business dell'hardware annunciando il suo primo e-reader Kindle.

"Apple la vede come un concorrente [Amazon], con i suoi prodotti Kindle, e non avrebbe preferito fare partnership con un concorrente", ha detto l'analista di NPD Group Stephen Baker, aggiungendo che mantenere l'iPhone lontano da Amazon è probabilmente una mossa da parte di Apple per svantaggiare il rivenditore sul mercato.

Il CEO di Apple Tim Cook ha fatto uno sforzo per allontanare la sua azienda da Amazon. "Con Amazon non lavoriamo più di tanto", ha detto durante un'intervista con Charlie Rose, giornalista americana di PBS. "Abbiamo pochi rapporti [con Amazon]." Nonostante la sovrapposizione di categorie di prodotti, Cook ha detto che non vede Amazon come la concorrenza, il che va in contrasto con quanto affermato invece dall'analista. "Vendono - come sapete - un telefono cellulare", ha detto. "Hanno alcuni tablet... Loro sono non sono una società di prodotto, invece Apple è una società di prodotto.".

Amazon fa vendere i vecchi iPhone attraverso una rete di venditori di terze parti, non vende lei stessa gli iPhone. Va precisato che Amazon non ha problemi nel vendere prodotti di altri concorrenti, come dimostra il successo che sta ottenendo il dongle HDMI Chromecast di Google, tra i più venduti prodotti di elettronica del sito, che ha superato le vendite del dispositivo multimediale FireTV di Amazon.

Le partnership tra rivenditori e produttori sono spesso complicate per una serie di fattori, ha detto Baker. Spesso la causa è l'accordarsi sul prezzo di vendita di un prodotto. Un produttore difficilmente è d'accordo con un rivenditore se questo vuole proporre il prodotto ad un prezzo scontato. E sappiamo quanto spesso su Amazon si trovano prodotti a prezzi bassi rispetto la media del mercato. Ci possono anche essere casi in cui un marchio pensa che un rivenditore non è in grado o disposto a promuovere il prodotto. Qualsiasi sia la combinazione dei fattori che hanno portato Amazon a non vendere i prodotti Apple (o che hanno portato Apple a non vendere i suoi prodotti su Amazon) è quindi difficile dirlo con certezza..

A rendere ulteriormente le cose confuse il fatto che Amazon non vende direttamente la Apple TV, così come MacBook e computer iMac. 

Anche se Cook dice che Amazon "non è una società di prodotto" piano piano Amazon da venditore quale è sta cercando di trasformarsi in una società che produce dispositivi. Dopo che Apple ha lanciato il suo iPad nel 2010, Amazon ha seguito con il suo tablet Kindle Fire, un anno dopo. Amazon ha effettivamente fatto progressi con il Kindle Fire grazie alla vendita del suo tablet per soli 199 dollari, un duro colpo se confrontato con il prezzo di partenza dell'iPad di 499 dollari. Nel corso degli ultimi tre anni, tuttavia, il tablet Kindle Fire ha perso di importanza da quando altri rivali come Samsung hanno iniziato a proporre anche loro tablet preformanti ma economicamente accessibili. Amazon è entrata nel business smartphone quest'anno, ma le apparentemente scarse vendite del suo FirePhone suggeriscono che di questo prodotto Apple non ha di che preoccuparsi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?