Apple iPhone 6 ed iPhone 6 Plus: primi test di resistenza alle cadute

 

Apple li ha appena lanciati sul mercato ed i primi temerari li lanciano già per terra, parliamo di Apple iPhone 6 ed Apple iPhone 6 Plus che devono vedersela oggi con il temutissimo “Drop Test” ovvero il test di resistenza alle cadute

Scritto da Pietro Oliveri il 19/09/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple iPhone 6 ed iPhone 6 Plus: primi test di resistenza alle cadute

Apple li ha appena lanciati sul mercato ed i primi temerari li lanciano già per terra, parliamo di Apple iPhone 6 ed Apple iPhone 6 Plus che devono vedersela oggi con il temutissimo “Drop Test” ovvero il test di resistenza alle cadute.


 

Apple iPhone 6: videochat Facetime di maggiore qualita'

 
Se siete amanti delle videochiamate, la notizia di oggi vi potrebbe interessare: i nuovi iPhone 6 sono infatti in grado di effettuare delle videochat di maggiore qualità rispetto al passato, e al tempo stesso consumano molta meno banda.

Com'è possibile tutto ciò? Niente magia, ma semplicemente evoluzione della tecnologia. Leggendo infatti le specifiche tecniche del melafonino di nuova generazione sul sito ufficiale di Apple, sappiamo che viene supportato nativamente il codec H.265 su rete cellulare.

Per chi non lo sapesse, questo codec viene utilizzato anche nella compressione dei film in alta definizione, e la cosa più bella è che si riesce ad ottenere il massimo della qualità video con la metà del bit-rate richiesto in passato con il codec H.264 AVC.

In poche parole, le videochat tramite l'app Facetime non solo consumeranno meno Megabyte della flat dati 3G o 4G LTE, ma si vedranno anche meglio, soprattutto se entrambe le persone sono in possesso dell'iPhone di ultima generazione.

Matthew Fleming, esperto del settore, ha dichiarato che "questa scelta fornisce potenzialmente ad Apple un serio vantaggio nelle chiamate video in mobilità, dove la banda è molto importante."

Al momento non è chiaro se tale caratteristica sia un'esclusiva dell'iPhone 6, legata magari all'hardware interno, oppure sia soltanto software, con possibilità di essere sfruttata anche dai possessori dell'iPhone 5S e iPhone 5C.

Nell'attesa di saperne di più a riguardo, vi ricordiamo che i nuovi modelli di iPhone, proposti nelle varianti da 4.7 e 5.5 pollici, saranno disponibili per la vendita in Italia verso i primi di Ottobre, ad un prezzo di partenza di 729 euro IVA compresa.

Il processore è il potente Apple A8 dual core con architettura a 64 bit, il chip NFC supporta i pagamenti attraverso la piattaforma Apple Pay, l'autonomia è migliorata e la fotocamera posteriore da 8 Megapixel ha un sensore di maggior qualità.

Test sull caduta


Ad effettuare questo curioso ma ormai diffuso Test ci ha pensato la redazione di PhoneBuff. Guardando il video che troviamo a fine articolo sembra che il modello più compatto ovvero il 6 “Standard” abbia una resistenza maggiore grazie alla sua superficie più contenuta.

Entrambi i display vanno praticamente in frantumi mentre le scocche realizzate in metallo sembrano resistere davvero molto bene ed a fine test sono pochi i danni riportati.

Apple iPhone 6 ed Apple iPhone 6 Plus vi ricordiamo che sono i due Top di gamma dell’azienda che arriveranno sul mercato Italiano a partire dal prossimo 26 Settembre 2014, le differenze tra un dispositivo e l’altro stanno nella dimensione, nella risoluzione, nella batteria e nella fotocamera che adotta lo stesso sensore ma introduce lo stabilizzatore ottico d’immagine nel modello “Plus”.

Vi lasciamo ora al test in questione, se siete deboli di cuore vi consigliamo di non cliccare il tasto Play!
 

Apple iPhone 6 ed iPhone 6S Drop Test


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?