Apple Watch: prime impressioni molto positive e versione Watch Oro 18 carati

 

Dobbiamo attendere ancora qualche mese per l'uscita sul mercato mondiale dell'Apple Watch, ma intanto dai colleghi d'oltreoceano arrivano le prime impressioni sull'uso del tanto vociferato smart watch della Mela morsicata

Scritto da Gabriele Coronica il 24/09/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple Watch: prime impressioni molto positive e versione Watch Oro 18 carati

Dobbiamo attendere ancora qualche mese per l'uscita sul mercato mondiale dell'Apple Watch, ma intanto dai colleghi d'oltreoceano arrivano le prime impressioni sull'uso del tanto vociferato smart watch della Mela morsicata.

Stando a quanto dichiarato dai giornalisti dell'autorevole The Verge, il modello piu` piccolo e` sicuramente quello che ha convinto maggiormente, grazie alle dimensioni piu` compatte e il peso inferiore.

Il prodotto "e` molto solido e incredibilmente leggero, ed e` contraddistinto da un design che è migliore di tutti gli altri smartwatch là fuori."

Per i colleghi di TouchArcade, finalmente con l'Apple Watch si inizia a vivere nel futuro, e anche i ragazzi di Engadget ne sono rimasti estasiati. La qualita` costruttiva e` definita "impeccabile", e pure il sistema operativo (diverso da iOS) ha convinto nei primi test.

Per Gizmodo, il nuovo smart watch firmato Apple non ha affatto deluso le aspettative, e il suo aspetto e` sicuramente piu` curato rispetto a quello dell'LG G Watch e Samsung Gear Live. E non bisogna dimenticare la presenza della Corona Digitale, uno dei punti di forza del prodotto.

Slashgear promuove il device non solo dal punto di vista del design, ma anche per quanto riguarda la personalizzazione: "Il display è luminoso e vivido, i materiali sono solidi e di qualità, e quel che differenzia Apple dagli altri tentativi dei produttori, è che offre ogni possibile opzione di personalizzazione."

E che cosa ne pensano gli esperti di moda? Eric Wilson, responsabile di InStyle Magazine, classifica l'Apple Watch come "il prossimo status symbol da portarsi dietro. Si tratta di un orologio molto maschile."

Benjamin Clymer di HODINKEE fa sapere che il terminale "offre talmente tante più funzionalità degli altri orologi digitali da risultare quasi imbarazzante. Nessun altro smart watch dispone di tanta fluidità, attenzione ai dettagli o qualità costruttiva in questo settore per 350 dollari.".
 

Apple Watch

Apple Watch, la produzione potrebbe iniziare a Gennaio

 
Sarà il produttore taiwanese Quanta a produrre in esclusiva l'Apple Watch, con la produzione prevista per iniziare a Gennaio 2015, così da avere i primi smartwatch pronti nei negozi entro Febbraio.

Apple ha presentato il suo primo dispositivo indossabile all'inizio di questo mese, ma il rilascio del Watch di Apple avverrà solo il prossimo anno. Detto questo, la società è stata un po' vaga nel riferire il periodo di quando ci possiamo aspettare la disponibilità dell'orologio.
 
In queste situazioni, però, le indiscrezioni a volte ci vengono in soccorso. La voce più recente in materia, che proviene da Taiwan, dice che dovremmo aspettarci l'inizio della produzione di massa dell'orologio di Apple a gennaio. Questo perché Apple vuole avere nei negozi l'Apple Watch pronto nel mese di febbraio, prima di San Valentino.
Secondo le indiscrezioni, il produttore taiwanese Quanta si occuperà della produzione dell'orologio di Apple. Quanta sta già per assumere un maggior numero di dipendenti che si occuperanno della produzione di Apple Watch, con l'obiettivo di raggiungere un picco di 40.000 dipendenti nel mese di gennaio.
 
Sebbene Quanta è il produttore esclusivo del Watch di Apple in questo momento, non è chiaro se questa esclusività ha una data di scadenza. D'altra parte, alcuni "analisti del settore senza nome" ritengono che, se le vendite dello smartwatch di Apple andranno bene, ci sarà un secondo OEM che assieme a Quanta andrà a produrre l'Apple Watch ad un certo punto il prossimo anno.
È interessante notare che l'accordo di Apple con Quanta vieta al produttore di costruire smartwatch per qualsiasi altra società.
 

Apple Watch in Oro 18 carati, prezzi a partire da 5.000 dollari

 
L'orologio in Oro 18 carati Apple Watch potrebbe costare minimo 4999 dollari, secondo l'analista John Gruber.

Lo smartwatch di Apple, Watch, arriverà sul mercato nel 2015 in tre versioni - Watch, Watch Sport e Watch Edition. Watch Sport verrà a costare 349 dollari come Apple ha annunciato la scorsa settimana, ma i prezzi per le altre versioni ancora non sono stati annunciati. Tuttavia, secondo l'analista John Gruber, l'orologio d'oro della collezione Edition potrebbe partire dal prezzo di 4.999 dollari.

 
Il motivo per il prezzo alto è che Apple sta fabbricando la collezione Edition con oro massiccio 18 carati. Non è placcato o rivestito, è oro vero. Questo tipo di materiale in orologeria ha un costo. Secondo Gruber, il prezzo non è così ridicolo se si considera che alcuni orologi Rolex hanno un prezzo di cartellino di 5mila dollari.
Inoltre, l'analista ipotizza che l'Apple Watch con acciaio inox e vetro zaffiro sarà in vendita a partire da 999 dollari.
Se queste previsioni si riveleranno vere o meno lo sapremo solo quando Apple svelerà il prezzo di Watch.
 
Apple Watch
 
Apple Watch Apple Watch
 
 
 

Apple Watch: meglio acquistarlo o aspettare il nuovo modello?

 
Mancano ancora un po' di mesi al rilascio sul mercato mondiale del tanto atteso e vociferato Apple Watch, ma in molti si stanno chiedendo.. ne vale veramente la pena? Si tratta davvero di un prodotto rivoluzionario?
 
Le opinioni dei giornalisti del web che hanno avuto modo di provarlo dal vivo sono chiare: è un prodotto 100% Apple, nel senso che è molto elegante, facile da usare, realizzato con materiali di qualità e dotato di un sistema operativo veloce e preciso.
I fan della Mela però non sono troppo convinti, e in questo articolo di oggi vediamo di riassumere i principali timori e dubbi a riguardo. Prima di tutto, la privacy: si tratta di un argomento sempre sotto i riflettori dei media, e adesso ancora di più dopo lo scandalo delle foto personali di diverse celebrità di Hollywood rubate via iCloud.
Come ben saprete, lo smart watch della casa di Cupertino può diventare uno strumento per la propria salute personale, con possibilità di avere contatti diretti con le cliniche e i medici di fiducia.
In caso della scoperta di una falla nell'OS del device, alcuni hacker potrebbero approfittarne per rubare i dati sensibili degli utenti. E' soltanto un'ipotesi, sia chiaro, ma la possibilità esiste.
 
In secondo luogo, il design. Certo, a prima vista appare molto elegante, ma per molte persone è fin troppo spesso. Diciamo che stona parecchio se messo accanto all'iPhone 6oppure all'iPad Air.
 
Non è poi stata gradita la forte dipendenza dall'iPhone: in pratica, l'Apple Watch funziona solo e soltanto con gli ultimi modelli del melafonino. Niente iPad e niente iPod Touch, o ovviamente nessun smartphone o tablet Android.
Infine, nonostante non costi affatto poco (prezzo di partenza 349 dollari), non è resistente alle infiltrazioni di acqua, quindi non possiamo indossarlo mentre ci rilassiamo in piscina o nella vasca da bagno.
 
In conclusione, ci troviamo di fronte ad un prodotto assolutamente di qualità, ma che convince per metà, tanto che alcuni preferiscono aspettare la seconda generazione, che magari durerà più di una giornata e sarà più sottile.
Apple Watch
 
 

Apple Watch ha 512MB RAM, 4GB di memoria

 
Una società di ricerche ha rivelato che l'Apple Watch sarà dotato di 512MB di RAM e di 4GB di memoria interna. La batteria durerà massimo una giornata, allo stato attuale.

Un rapporto della società di ricerche di investimenti Cowen and Company ha tentato di fornirci un quadro più dettagliato circa le specifiche dell'orologio Apple Watch. Per far questo, la società è andata a curiosare in uno degli stabilimenti dove il dispositivo viene prodotto. Nella fase attuale della produzione, è stato rivelato che l'orologio sarà dotato di 512MB di RAM e di 4GB di memoria interna. La RAM verrà prodotta da Samsung, Micron e Hynix, mentre la DRAM da 4 GB dovrebbe essere fornita da una serie di importanti produttori di NAND. 
 
Timothy Arcuri del Gruppo Cowen ritiene che Apple potrebbe potenzialmente realizzare una variante del suo Apple Watch con 8GB di memoria integrata, ma è probabile che il modello da 4GB sarà la configurazione standard.
 
Inoltre, viene riportata la presenza del chip Broadcom BCM43342, che integra una radio GPS. Questo va contro quanto annunciato da Apple, ossia che l'orologio dovrà essere legato ad un iPhone per fornire dati GPS. Questo significa che potrebbe arrivare una versione modificata del chip che non disporrà di un sensore GPS. Tuttavia, rimane sempre possibile che Apple abbia deciso di disattivare la funzionalità GPS integrata nel chip Broadcom BCM43342lato software al fine di risparmiare sulla durata della batteria.
 
Più in particolare, Apple Watch sarà uno dei primi smartwatch ad avere un system-on-chip dedicato. A differenza di altri SmartWatch che utilizzano SoC che alimentano gli smartphone, la SoC scelta da Apple si prevede che sarà in grado di fornire una maggiore efficienza energetica grazie al suo specifico design. In entrambi i casi, i rapporti attuali indicano che una carica completa della batteria dell'orologio di Apple potrà garantire massimo una giornata di utilizzo.

E' però probabile che Cupertino cercherà di migliorare l'efficienza energetica del suo orologio nelle prossime settimane, considerato che il lancio sul mercato avverrà non prima del 2015.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?