Apple vuole abbassare il costo mensile di Beats Music

 

Apple è in trattative con le etichette musicali nel tentativo di abbassare il prezzo dell'abbonamento di Beats Music, così da invogliare gli utenti a sceglierlo rispetto ai servizi concorrenti, secondo Recode

Scritto da Simone Ziggiotto il 05/10/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple vuole abbassare il costo mensile di Beats Music

Apple è in trattative con le etichette musicali nel tentativo di abbassare il prezzo dell'abbonamento di Beats Music, così da invogliare gli utenti a sceglierlo rispetto ai servizi concorrenti, secondo Recode.

Dieci dollari, questo è quello che molti servizi on-demand di musica in streaming come Rhapsody e Spotify chiedono agli utenti per accedere ad un vasto catalogo di musica on demand, radio, e brani da ascoltare offline senza limiti e senza pubblicità.

Tuttavia, secondo Recode, Apple pensa che 10 dollari è un prezzo troppo alto, quindi la società di Cupertino sarebbe già in trattative con le etichette musicali nel tentativo di abbassare il prezzo dell'abbonamento di Beats Music, così da invogliare gli utenti a sceglierlo rispetto ai servizi concorrenti.

Ci sono state notizie contrastanti su cosa esattamente sarebbe accaduto a Beats Music, il servizio di streaming musicale su abbonamento di 10 dollari al mese che è stato acquisito da Apple quando la società di Cupertino ha comprato Beats per 3 miliardi di dollari. Il servizio si pensava che poteva essere chiuso del tutto, secondo quando aveva riferito TechCrunch. O il servizio avrebbe potuto continuare ad esistere ma il suo nome potrebbe essere gradualmente cambiato in un altro, secondo un altro rapporto di Recode risalente al mese scorso.

Ora, Recode ha detto di aver parlato con un portavoce di Apple, il quale a sua volta avrebbe confermato che Beats Music continuerà ad esistere e, appunto, potrebbe introdurre interessanti novità - a partire da una riduzione del prezzo dell'abbonamento - per invogliare gli utenti a sceglierlo rispetto ai servizi concorrenti.

Apple Beats a 5 dollari, Apple vuole dimezzare il costo di abbonamento

Beats Music di Apple diventerà più conveniente, se Apple riesce a convincere le case discografiche a poter tagliare del 50% il prezzo di abbonamento al servizio musicale.
Il produttore di iPhone sta cercando di accordarsi con le etichette musicali sulla possibilità di offrire il suo servizio di streaming Beats Music per 5 dollari al mese, invece di 10 dollari al mese, secondo quanto riporta Recode citando persone che affermano di avere la conoscenza dei piani dell'azienda. Beats Music è attualmente offerto a 10 dollari al mese.
 
La cifra di 60 dollari all'anno (5 euro per 12 mesi) non è qualcosa che Apple ha buttato là, secondo il rapporto. Le fonti hanno detto a Recode che 60 dollari è la cifra che mediamente gli utenti che acquistano musica su iTunes pagano ogni anno per scaricare musica dallo store di Apple.
 
Apple ha chiuso l'acquisizione di Beats nel mese di agosto per 3 miliardi di dollari. La società non ha detto molto su quale sarà il futuro del servizio Beats Music, che per il momento rimane in funzione. Recenti rumors hanno suggerito che Apple potrebbe chiudere del tutto Beats Music o semplicemente modificarlo. Un più recente rapporto suggerisce che per Beats Music sono in arrivo dei cambiamenti, ma non entro il prossimo anno, dando Apple ha tutto il tempo per negoziare con le etichette discografiche.
 
All'inizio di questo mese, un rapporto emerso diceva che Apple è in trattative con le etichette discografiche per discutere la riduzione del costo delle tasse pagate e poter abbassare il prezzo di Beats Music. Apple non ha commentato la notizia, e al momento non ci sono informazioni al riguardo.
 
10 dollari al mese è quanto chiedono praticamente tutti i servizi di streaming musicale per attivare l'abbonamento che elimina la pubblicità durante l'ascolto e dà accesso ad una serie di servizi aggiuntivi come l'audio in alta qualità o la possibilità di ascolto offline. Beats Music è quindi in linea con la stragrande maggioranza dei servizi di streaming di musica. Dimezzare il prezzo dell'abbonamento darebbe al servizio un grande vantaggio sulla concorrenza.
 
La notizia che Apple sta pensando di far abbassare il prezzo di Beats Music arriva con la notizia che Spotify sta per offrire il nuovo piani di abbonamenti Family, che consentirà ad un account principale di collegarne degli altri (fino ad un massimo di 4 profili extra) pagando per ciascuno la metà invece che prezzo pieno. Mentre ogni attuale singolo cliente di Spotify deve pagare 10 dollari al mese, per ogni membro della famiglia che associa al proprio account pagherà in più 5 dollari invece di 10 (ad esempio, due account al prezzo di 15 dollari invece di 20, tre account al prezzo di 20 dollari invece di 30).
 
Apple non ha risposto alla richiesta di commentare le indiscrezioni.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?