Apple, atteso record di 62 milioni iPhone venduti questo trimestre

 

Apple potrebbe chiudere la prossima stagione delle vacanze natalizie con il record di vendite di iPohne, con fino a 62 milioni di melafonini venduti

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/10/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple, atteso record di 62 milioni iPhone venduti questo trimestre

Apple potrebbe chiudere la prossima stagione delle vacanze natalizie con il record di vendite di iPohne, con fino a 62 milioni di melafonini venduti.

In una nota diffusa agli investitori Lunedi, l'analista di Piper Jaffray Gene Munster prevede che le vendite di iPhone per il trimestre di ottobre-novembre-dicembre che chiuderà l'anno 2014 saranno di un totale compreso tra 56.7 e 62.7 milioni. Questo range è simile con le stime complessive di Wall Street, che prevede 60 milioni di iPhone venduti nel trimestre e rispecchia anche le più alte aspettative degli investitori che prevedono 63 milioni di iPhone venduti. L'ultimo trimestre dell'anno è il primo trimestre fiscale di Apple, quindi questi numeri apriranno l'anno fiscale 2015 di Apple.

Nel quarto trimestre di calendario del 2013, Apple ha venduto 51 milioni di iPhone, che al tempo fu il record come miglior trimestre di Apple di tutti i tempi. Supponendo che l'analista di Munster ci veda giusto, significa che le vendite di iPhone potrebbero aumentare questo trimestre in una percentuale compresa tra il 25 per cento e il 45 per cento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

Apple ha rilasciato i suoi ultimi smartphone, l'iPhone 6 e l'iPhone 6 Plus, a settembre, con i preordini e le vendite nel primo fine settimana che hanno portato Apple a registrare un nuovo record.

Munster prevede anche che il prezzo medio di vendita di iPhone potrebbe salire a circa 695 dollari in questo trimestre rispetto agli attuali 630 dollari sulla base del più costoso iPhone 6 Plus e la scelta dei consumatori del modello con più spazio di archiviazione (che costa di più). A fronte di queste previsioni da record di vendite, Apple potrebbe raccogliere un fatturato tra i 65 miliardi di dollari e i 68 miliardi di dollari per il trimestre di ottobre-novembre-dicembre da un record di 57,6 miliardi di dollari di fatturato di un anno fa.

L'analista si aspetta che la Cina svolgerà un ruolo importante nelle vendite di iPhone nel corso dei prossimi due trimestri. Sulla base di una relazione dal sito cinese Tencent, secondo il quale i preordini per il nuovo iPhone hanno superato la soglia di 20 milioni di unità richieste, prima ancora che i melafonini fossero disponibili per la vendita dallo scorso Venerdì in Cina. Anche se c'è qualche dubbio sulla veridicità di quei numeri e di quanti preordini si sono trasformati in vendite effettive, Munster ritiene che "la domanda in generale in Cina sembra essere forte e dovrebbe essere un vento di coda positivo per dicembre e marzo."

Al suo evento di annuncio dei nuovi iPhone il mese scorso, Apple ha anche presentato l'orologio Apple Watch, dicendo solo che il dispositivo verrà lanciato all'inizio del prossimo anno. Alcuni rapporti suggeriscono che l'orologio potrà raggiungere i consumatori in tempo per San Valentino. Munster prevede 10 milioni di smartwatch Watch venduti il primo anno: "Continuiamo ad essere prudenti nelle nostre prime aspettative di vendita, con la nostra di stima di 10 milioni il primo anno e, se l'orologio di Apple sarà disponibile per San Valentino, crediamo che Apple potrà vendere 2 milioni di orologi nel trimestre di gennaio-febbraio-marzo, cosa che potrebbe aggiungere 1 miliardo di dollari di fatturato."

Apple annuncerà i risultati finanziari relativi al trimestre di luglio-tagosto-settembre tra qualche ora. Come sottolinea Munster, gli analisti di Wall Street si aspettano vendite di iPhone tra 37 a 38 milioni di unità, 12 milioni di vendite di iPad, e 4,6 milioni di vendite di Mac.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?