WireLurker, nuovo malware che colpisce dispositivi Apple in Cina

 

Dispositivi iOS di Apple in Cina infettati da nuovo malware che colpisce prima i PC con OS X

Scritto da Simone Ziggiotto il 06/11/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

WireLurker, nuovo malware che colpisce dispositivi Apple in Cina

Dispositivi iOS di Apple in Cina infettati da nuovo malware che colpisce prima i PC con OS X. Nominato WireLurker, il codice maligno ruba informazioni dai dispositivi, compreso l'Apple ID.

Un Gran numero di dispositivi iOS di Apple in Cina sono stati colpiti da un nuovo malware. Nominato WireLurker, colpisce i dispositivi mobili attraverso le applicazioni per Mac OS X quando vengono collegati via USB. Il codice maligno è sviluppato per infettare i computer Apple, ma è in grado di arrivare negli iPhone e iPad se collegati con il cavo usb. Il virus proviene da applicazioni che si trovano sul Maiyadi App Store, un negozio cinese di applicazioni per Mac alternativo a quello ufficiale di Apple, e circa 450 sono interessate da WireLurker, sviluppate da hacker di Pechino. Queste app sono già state scaricate oltre 350.000 volte.

WireLurker passa nei dispositivi iOS di Apple quando collegati alla porta USB di un PC OS X infetto. Il malware, quindi, va ad intaccare le applicazioni iOS installate sul telefono o tablet in modo simile ad un virus tradizionale. Una volta installato su un dispositivo iOS, il malware è in grado di rubare varie informazioni da esso. Il bug chiede regolarmente di aggiornare le applicazioni infette, così gli hacker possono mantenere il codice malevolo aggiornato e rubare informazioni.

Lo scopo per cui è stato creato WireLurker è ancora da determinare.

I ricercatori che hanno scoperto il malware raccomandano agli utenti di non installare software scaricati dagli store di terze parti, quindi è meglio evitare applicazioni che non provengono dallo store di Apple. E' poi fondamentale avere attiva l'impostazione che impedisce l'installazione di applicazioni da origini sconosciute o software di terze parti. Gli utenti dovrebbero anche evitare di collegare i loro dispositivi iOS al computer con accessori non attendibili. Evitare soprattutto di collegare dispositivi con jailbreak, i più facili da infettare.

"Non è chiaro quale sia l'obiettivo dell'attacco", ha lasciato scritto in una dichiarazione la società di sicurezza informatica che ha scoperto il malware, che avrebbe rubato da iPhone e iPad "una varietà di informazioni", in particolare i dati della rubrica telefonica e dei messaggi, oltre all'ID Apple.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?