SMobile: Il 20 per cento delle applicazioni Android minaccia la Privacy,

 

Secondo SMobile, società che  sviluppa software per la protezione di smartphone, almeno il 20% delle applicazioni Android avrebbe problematiche più o meno gravi relativamente alla protezione dei dati personali

Scritto da Redazione il 23/06/10 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2010

 
SMobileSecondo SMobile, società che  sviluppa software per la protezione di smartphone, almeno il 20% delle applicazioni Android avrebbe problematiche più o meno gravi relativamente alla protezione dei dati personali.
 
Lo studio, condotto su ben 48.000 applicazioni disponibili su Android Market, ha infatti evidenziato come una applicazione su 5 permette l'accesso ai dati personali da parte di terze parti o la società stessa che procude l'applicazione.
 
Le autorizzazioni che consentono alle applicazioni di fare molte delle cose pià comuni come l'avvio di una chiamata telefonica, la lettura di un messaggio o la semplice localizzazione del telefono cellulare hanno infatti accesso a informazioni strettamente personali che, se utilizzate nel modo sbagliato, potrebbero creare non pochi problemi di sicurezza. 
 
Il 5% delle applicazioni è infatti in grado di effettuare chiamate anche senza preventivo assendo della persona cosi come il 2% è in grado invece di inviare sms.
 
Molte di queste autorizzazioni, indispensabili per il funzionamento delle varie Applicazioni, vengono spesso autorizzate dall'utente con molta superficialità, evidenziando quindi potenziali pericoli per gli utenti.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?