Messaggi gratis su Android e iOS: WhatsApp, Viber e le alternative

 

Il vantaggio di avere uno smartphone sta nella possibilità di installare le applicazioni

Scritto da Maurizio Giaretta il 26/03/13 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2013

 

Il vantaggio di avere uno smartphone sta nella possibilità di installare le applicazioni. Alcune di esse sono superflue, tuttavia altre sono veramente utili e, per esempio, consentono di risparmiare anche sulla bolletta telefonica facendo telefonate o inviando messaggi tramite internet.

In questi giorni stiamo assistendo alla protesta degli utenti di WhatsApp di Android e iOS. WhatsApp ha comunicato, infatti, che per continuare a usare il servizio si deve pagare una quota annuale che, seppur vantaggiosa - soprattutto a confronto dei soldi in chiamate e SMS che consente di risparmiare - obbliga gli utenti a indicare gli estremi della propria carta di credito (o di altri strumenti di pagamento analoghi).

Ci sono molti altri servizi gratuiti che consentono di comunicare gratuitamente (salvo eventuali costi di connessione a internet) tra telefoni e tablet (e anche computer) con sistemi operativi diversi. Se WhatsApp è il più diffuso per quanto concerne la messaggistica, Viber, per esempio, aggiunge anche la possibilità di effettuare chiamate VoIP. Ciò significa che, sempre sfruttando internet, si possono fare chiamate nazionali o internazionali a costo zero verso altri utenti che abbiano installata la medesima app e che siano collegati al web.

Oltre ai due servizi che finora abbiamo citato ce ne sono altri. Se ci si sta chiedendo come mai si dovrebbero usare più servizi di messaggistica internet gratuita quando se ne ha già uno, la risposta si può trovare in motivazioni sentimentali (per esempio, se si usa un certo programma da tanti anni, si sviluppa una simpatia nei suoi confronti) oppure di utilità.

In questi giorni, causa rinnovo a pagamento di WhatsApp, molti utenti stanno passando ad altri servizi. Viber è uno dei preferiti. Non è detto che nei prossimi mesi non si possa assistire ad altri esodi di massa.

Ci sono poi dei servizi nativi per iOS e BlackBerry che consentono di comunicare gratuitamente, sempre sfruttando il web. Stiamo parlando di iMessage e di BB Messenger (c'è poi anche ChatOn per Samsung, etc). Non si tratta però di app universali, infatti iMessage consente di parlare solo con altri dispositivi iOS e Mac, mentre Messenger solo con altri dispositivi BlackBerry.

Queste app non sono solo strumenti per scrivere o telefonare, infatti consentono anche di condividere files, posizioni, etc. A un certo contatto, o a un gruppo, si possono inviare immagini, video, documenti WhatsApp e Viber inoltre consentono anche di vedere se un amico è online e se in tempo reale sta digitando un messaggio.

Facciamo un rapido elenco dei servizi che consigliamo di provare

WhatsApp (link ufficiale) disponibile per iPhone, Android, BlackBerry, Nokia S40, Symbian, Windows Phone
Viber (link ufficiale) disponibile per iPhone, Android, Windows Phone, BlackBerry, Symbian, Nokia S40 e Bada
KakaoTalk Free Calls & Text (link ufficiale) disponibile per iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone, Bada
Indoona (link ufficiale) disponibile per iOS, Android, Windows, Mac OS X
ICQ: Free Voice Calls,Messages (link ufficiale) disponibile per Android, iOS, Symbian, BlackBerry, Java, Windows Phone 7, Windows Mobile, Bada, Windows
Kik Messenger (link ufficiale) disponibile per iOS, Android, Windows Phone, Ovi, BlackBerry
Chiamate e SMS gratis (link ufficiale) disponibile per iPhone, Android, Windows Phone, BlackBerry, Windows, Mac
Skype (link ufficiale) disponibile per iOS, Androis, Windows Phone, Windows, Mac Linux

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?