WhatsApp costa 0,99 dollari l'anno, per tutti

 

WhatsApp si aggiorna e da oggi anche per gli utenti di iPhone arriva il canone annuo di 99 centesimi di dollaro

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/07/13 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2013

 

WhatsApp si aggiorna e da oggi anche per gli utenti di iPhone arriva il canone annuo di 99 centesimi di dollaro.

WhatsApp, la popolarissima applicazione multipiattaforma di messaggistica istantanea che permette di inviare e ricevere messaggi da altri utenti gratuitamente attraverso internet ha iniziato a far pagare ai suoi utilizzatori un canone annuale per far loro continuare ad usare il servizio.

WhatsApp ora costa 0.99 dollari all'anno, pagati i quali si ha la possibilità di continuare ad inviare e ricevere messaggi illimitati con i propri amici. Tuttavia, i nuovi clienti e coloro che si sono iscritti da meno di anno hanno la possibilità di provare gratis l'app per il primo anno.

WhatsApp

L'aggiornamento si applica a tutte le versioni dell'app, tra cui le versioni per Android e iPhone.

Le applicazioni mobili di messaggistica come WhatsApp e Viber sono esplose di popolarità negli ultimi mesi, il che si potrebbe pensare che vada a discapito degli SMS, andandoli praticamente a sostituire come forma preferita di messaggistica tra dispositivi mobili. Tuttavia, ciò non ha comportato una diminuzione del traffico SMS, che è invece aumentato nel 2012.

WhatsApp è oggi una delle più grandi piattaforme di messaggistica, e forse anche più grande di Twitter, che conta ad oggi di oltre 250 milioni di utenti attivi al mese. Microsoft nel mese di ottobre dello scorso anno ha detto che il suo servizio di video-chat Skype ha 280 milioni di utenti attivi al mese, per cui il divario tra le due piattaforme sta iniziando a diminuire. Il 12 giugno 2013, la società ha annunciato tramite Twitter di aver superato i 27 miliardi di messaggi giornalieri scambiati.

WhatsApp, l'app di messaggistica creata da Brian Acton e Jan Koum prevede il pagamento di un canone annuale di 99 centesimi di dollaro dopo 12 mesi di utilizzo gratuito per Android, Blackberry, iPhone, Nokia o Windows phone. Prima di questo aggiornamento, l'app era a pagamento al download per i clienti Apple, mentre per le altre piattaforme era possibile scaricare gratis l'app e pagare il canone annuale dopo il primo anno di utilizzo.

Se ancora non state provando WhatsApp, ricordo che è disponibile praticamente per tutti i sistemi operativi mobili, e potete scaricare la versione per il vostro dispositivo da qui.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?