VLC media player torna su iOS

 

Il player multimediale VLC è tornato sull'App Store dopo due anni di assenza e può essere scaricato sui dispositivi iOS

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/07/13 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2013

 

Il player multimediale VLC è tornato sull'App Store dopo due anni di assenza e può essere scaricato sui dispositivi iOS.

Dopo essere stato escluso dall'App Store per un paio di anni a causa di problemi di licenza, il popolare lettore multimediale VLC è stato completamente riscritto ed è tornato disponibile per i dispositivi basati sulla piattaforma mobile di Apple, iOS.

VLC Player iOS

L'applicazione open-source è ora sotto licenza Public License v2 di Mozilla e la GNU Public License v2, con cui VideoLAN crede non avrà problemi di distribuzione viste le stringenti normative di licenza di Apple.

Inoltre, con il supporto per tutti i codec video che la sua controparte desktop ha, VLC per iOS è stato ottimizzato per la decodifica multi-core, consentendo la sincronizzazione Wi-Fi, nonché l'integrazione di Dropbox.

VLC per iOS supporta, inoltre, i filtri video, tracce audio multiple e la possibilità di manipolare la velocità di riproduzione di un video. C'è anche il supporto dei sottotitoli, come pure la riproduzione attraverso il monitor esterno e anche tramite AirPlay.

La compatibilità è estesa ad iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod Touch (3a generazione), iPod touch (4a generazione), iPod touch (5a generazione) e iPad. Richiede l'iOS 5.1 o versione successiva.

VideoLAN sta lavorando anche con l'SDK iOS, che ha in programma di rilasciare a fianco dell'aggiornamento 2.1 per il suo lettore desktop questa estate.

Per ora, è possibile scaricare il player VLC per iOS gratuitamente dall'App Store. Ricordo che è anche disponibile la versione beta di VLC per dispositivi Android sul Play Store di Google.


VLC Media Player rimosso dall'App Store

 
Era già nell'aria da un po' di tempo, ma adesso la notizia è ufficiale: il noto player multimediale VLC per Apple iOS, in grado di riprodurre moltissimi formati audio e video, è stato rimosso dall'App Store e non è più disponibile per il download.
 
Stavolta però la decisione di rimuovere l'applicazione dallo Store non è legata alla casa di Cupertino, bensì alle divergenze tra uno degli sviluppatori del progetto, tale Rémi Denis-Courmont, e la società Applidium che ha realizzato il porting su iOS.
 
Qui di seguito vi riportiamo il commento di Courmont in seguito alla rimozione del programma: "Finalmente Apple ha rimosso VLC Media Player dal suo store di applicazioni. In questo modo l’incompatibilità tra la GNU General Public License ed i termini dell’App Store sono risolti, anche se nel modo più duro. Questo finale non dovrebbe sorprendere nessuno, visti i prodromi."
 
Secondo il programmatore di VLC, il popolare player multimediale doveva essere rimosso dall'App Store a causa dell'incompatibilità tra la GPLv2 e l’EULA dell’App Store, in quanto i DRM non ne permettono la condivisione, la modifica o la libera redistribuzione.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?