Tor, il WhatsApp con chat anonima sta arrivando

 

Tor, il browser gratuito che permette agli utenti di navigare in Internet in anonimato, integrerà presto un software di chat per lo scambio di messaggi istantanei anonimi

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/03/14 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2014

 

Tor, il WhatsApp con chat anonima sta arrivando

Tor, il browser gratuito che permette agli utenti di navigare in Internet in anonimato, integrerà presto un software di chat per lo scambio di messaggi istantanei anonimi.

Il team di sviluppatori dietro Tor, il software gratuito che permette agli utenti di navigare in Internet in modo anonimo, prevede di creare un nuovo client di messaggistica istantanea che potrebbe permettere alle persone di chattare in completo anonimato in tempo reale.

Il gruppo sta lavorando sulla possibilità di aggiungere il software di messaggistica istantanea al suo attuale pacchetto di download del browser Tor, secondo i documenti pubblicati a seguito della annuale riunione degli sviluppatori che lavorano al progetto Tor, poi citati da recode.net.

L'applicazione Tor è cresciuta negli ultimi anni, diventando molto popolare grazie al fatto che consente di navigare sul Web in anonimato, bloccando cookie, analisi del traffico effettuato o altri sistemi capace di controllare le azioni di un utente mentre naviga in internet "minacciando la libertà personale e la privacy, le attività e le relazioni riservate e la sicurezza", come spiegano i fondatori del progetto Tor. L'applicazione ha visto crescere la sua popolarità di recente, dopo gli scandali che stanno continuando a colpire la NSA e società segrete correlate.

Il programma di navigazione Tor è stato in qualche modo stigmatizzato, però, per il suo uso da parte di alcune persone per svolgere attività illegali o illecite sul Web.

Giusto per ricordare, ci sono già applicazioni di messaggistica istantanea che consentono di chattare in anonimato per gli utenti che ne sono interessati (citiamo TorChat, che non è stata creata dagli sviluppatori di Tor, sebbene il nome farebbe presumere).

Non sappiamo tra quanto tempo vedremo una versione finale del software. Tuttavia, secondo i documenti trapelati, una prima versione beta sarà disponibile per i test già entro la fine di marzo.

Il browser di Tor, nel frattempo, è un software open-source, già gratuitamente disponibile per Windows, Mac, Linux/Unix e gli utenti Android.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?