YouTube reso inaccessibile agli utenti cinesi

 

La versione cinese del popolare sito web di condivisione video YouTube è stata resa inaccessibile

Scritto da Maurizio Giaretta il 25/03/09 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2009

 

La versione cinese del popolare sito web di condivisione video YouTube è stata resa inaccessibile

YouTube, la cui proprietà è del colosso Google, è stato reso non accessibile agli utenti cinesi. Il partito Comunista alla guida del paese è solito bloccare contenuti considerati 'non idonei' e così sembra che lo abbia fatto anche questa volta.

"Molta gente ha un'idea erronea che il governo cinese abbia paura di internet. La realtà è l'opposto" ha dichiarato il portavoce Qin Gang (nella foto) del Ministro degli Esteri, aggiungendo di non essere al corrente dell'oscurazione di YouTube.

Scott Rubin, portavoce di Google, invece ha affermato che l'accesso a YouTube è stato bloccato agli utenti cinesi. Ha inoltre affermato di non essere a conoscenza del motivo e che assieme alla sua squadra sta lavorando per ripristinare online il celebre sito.

Rubin ha preferito non rilasciare dichiarazioni sul fatto di aver contattato il governo cinese per sapere se l'inaccessibilità del sito fosse dipesa da una scelta politica o da un problema tecnico.

Tuttavia secondo l'azienda nel passato recente sia Google sia YouTube sono stati già bloccati in Cina per brevi periodi. In passato le autorità cinesi hanno provveduto a bloccare video specifici.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?