Google, Lala e iLike espandono la ricerca musicale online

 

Google diventa partner dei servizi internet Lala e iLike con l'intento di ampliare le sue funzioni di ricerca musicale

Scritto da Maurizio Giaretta il 02/11/09 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2009

 

Google diventa partner dei servizi internet Lala e iLike con l'intento di ampliare le sue funzioni di ricerca musicale.

L'azienda leader mondiale nel settore della ricerca online renderà disponibile (per gli utenti che lo vorranno) un sistema che consentirà di sentire un "assaggino musicale" di 30 secondi (alcune canzoni potranno essere ascoltate integralmente) delle canzoni fornite da iLike e Lala.

Il servizio consentirà di effettuare ricerche di canzoni per titolo, artista, album o persino digitando delle parole del testo della canzone. E' disponibile in USA dallo scorso mercoledì. Se l'utente gradirà la canzone, avrà poi l'opportunità di acquistarla online.

Google sta anche cercando accordi con altri servizi musicali quali Pandora, iMeem e Rhapsody per includere link proprio verso questi siti musicali e per aiutare così gli utenti nelle ricerche di musica online.

Google tenta così di espandere i propri servizi di ricerca musicale (considerando anche l'enorme successo che hanno avuto altri siti come iTunes di Apple eccetera).

iLike è stata recentemente acquisita da MySpace, un sito di News Corp. Il servizio musicale di Lala può contare su un catalogo musicale di oltre 8,5 milioni di tracce.

Google lancia nuovo motore di ricerca per musica free

In China Google Inc. ha lanciato un nuovo motore di ricerca per la musica con lo scopo di combattere la pirateria digitale. Questo servizio consentirà agli utenti di effettuare download gratuiti di canzoni protette da copyright e si autofinanzierà con i profitti della pubblicità.
 
Google così è pronto per il faccia a faccia con Baidu.com Inc, un servizio che domina il mercato dei motori di ricerca in Cina e che ultimamente, assieme ad altri motori di ricerca cinesi, sta affrontando delle cause legali avanzate per violazione dei diritti d'autore.
 
Google ha comunicato che il nuovo servizio consentirà inizialmente di scaricare decine di migliaia di canzoni cinesi, reperibili per nome dell'artista o per il titolo, da Top100.cn, un sito cinese co-fondato dalla stella del basket Yao Ming. I ricavi delle campagne pubblicitarie saranno spartiti tra Top100.cn e i suoi partner musicali.
 
Il download illegale di musica in Cina, il primo mercato mondiale per dimensioni, è prorompente. La International Federation of the Phonographic Industry ha stimato che più del 99% dei files musicali distribuiti in Cina sono piratati.
 
Mentre Google domina la maggior parte del mercato mondiale dei motori di ricerca, in Cina Baidu raccoglie il 63% della percentuale del mercato mentre Google è fermo al 26% - i dati sono stimati  da iResearch.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?