Asus PadFone, Caratteristiche e vantaggi della PadFone Station

 

Perchè Asus PadFone è un prodotto diverso dagli altri? In che cosa differisce principalmente e a che cosa serve la Padfone Station? Questi sono gli interrogativi che potrebbero nascere se ci si sta informando sul telefono-tablet di Asus

Scritto da Maurizio Giaretta il 19/04/12 | Pubblicata in Asus | Archivio 2012

 

Perchè Asus PadFone è un prodotto diverso dagli altri? In che cosa differisce principalmente e a che cosa serve la Padfone Station? Questi sono gli interrogativi che potrebbero nascere se ci si sta informando sul telefono-tablet di Asus.

Asus, che tra l'altro è la stessa società che produce la gamma di Eee Pad Transformer, sembra che abbia una predilezione particolare per i dispositivi montabili.

PadFone ne è la conferma. Semplicemente si tratta di uno smartphone autonomo, con schermo a 4,3 pollici, sistema operativo Android 4.0, fotocamera a 8 Megapixel e altre caratteristiche di spicco, che può essere collegato alla Padfone Station. Quest'ultima non è altro che un tablet "senz'anima" nel quale va inserito il telefono.

Asus PadFone

I vantaggi della Station sono duplici: intanto si possono vedere i contenuti con dimensioni notevolmente più grandi (10 pollici anzichè 4). Questa può essere una comodità utile soprattutto a chi usa il tablet per motivi di lavoro e ha bisogno di uno schermo abbastanza ampio. In secondo luogo viene fornita carica aggiuntiva allo smartphone. Ai 1520 mAh ne vengono infatti aggiunti altri 6600, per un totale di più di 8000 mAh (si noti che Samsung Galaxy Note 10.1 o Samsung Galaxy Tab 2 10.1 hanno una capacità di 7000 mAh).

Dunque il telefonino funziona da solo o quando è montato nel tablet, ma il tablet non può essere usato da solo.

La Padfone Station (disponibile a 149 euro da fine Maggio) sfrutta la tecnologia DynamicDisplay che adatta le app allo schermo a 10 pollici (con risoluzione 1280x800 pixel). Non viene effettuato semplicemente uno zoom, anzi: la loro struttura e lo stile di visualizzazione vengono migliorati e arricchiti. Lo schermo inoltre è particolarmente resistente grazie alla tecnologia Corning Gorilla Glass.

E' anche garantita la continuità operativa: per esempio si potrà continuare a giocare con il videogame al momento esatto in cui siè sospesa la sessione di gioco nel passaggio dal PadFone alla PadFone Station e viceversa, senza doverlo riavviare.
 
Una SIM per due dispositivi - Se si ha un piano dati per la SIM del telefono, si può per esempio usarlo anche per navigare dal tablet. Questo sistema è comodo e consente anche di risparmiare qualcosa.
 
Fotocamera e registrazione video - Naturalmente quando si inserisce il telefonino nello sportello posteriore del tablet le fotocamere non sono più accessibili. Per risolvere questo problema, la Padfone Station dispone di due fotocamere. La principale si trova nella parte posteriore e ha una risoluzione di 8 Megapixel (la stessa dello smartphone); quella secondaria da 1,3 Mpx è frontale.
 

 
Supporto multimediale - Il tablet porta un altro vantaggio, ossia dispone di interfaccia micro HDMI. Ciò significa che può essere collegato ai televisori compatibili per la visualizzazione dei contenuti in alta definizione. In sostanza, se non è stato sufficiente fare il passaggio da 4 a 10 pollici, lo si può fare anche da 10 a 40-50. Comodo, vero?
Ricordiamo nuovamente che Asus PadFone sarà disponibile in Italia da fine Maggio.

CARATTERISTICHE DELLA PADFONE STATION
  • schermo multi touch capacitivo con vetro antigraffio Gorilla Glass e rivestimento HCLR a 10,1 pollici con risoluzione 1280x800 pixel
  • fotocamera principale a 8 Megapixel con registrazione video 1080p HD;
  • fotocamera secondatia a 1,3 Megapixel;
  • batteria inclusa agli ioni di litio da 6600 mAh;
  • indicatori LED a due colori per segnalare lo stato della batteria;
  • interfacce da mini-jack 3,5 mm, micro HDMI, micro USB, connettore a 40 pin
  • sensore AGPS;
  • altoparlanti con tecnologia SonicMaster;
  • dimensioni e peso: 273 x 176,9 x 13,6 mm per 724 g.

 

 Asus PadFone in vendita in Italia da fine Maggio

Nel corso della fiera "Milano Design Week 2012", i portavoce di ASUS Italia hanno dato conferma che il PadFone sarà disponibile sugli scaffali dei negozi italiani d'elettronica verso la fine di maggio, ad un prezzo di partenza di 699 euro IVA inclusa.
 
Aggiungendo 149 euro si potrà acquistare la Padfone Station Dock, ovvero una docking station completa di tastiera con tasti ad isola, touchpad per il controllo del puntatore del mouse, porte aggiuntive e batteria secondaria per raddoppiare l'autonomia.
 
In maniera del tutto opzionale potremo comprare anche la PadFone Stylus Headset, una stilo touch capacitiva compatibile con i display dello smartphone e del tablet.
 
Equipaggiato con il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, il Padfone è uno smartphone che all'occorrenza può essere convertito in tablet o PC netbook.
Il processore che gestisce tutte le operazioni è un potente Qualcomm Snapdragon S4 dual core da 1.5 Ghz, e sulla scocca posteriore trova posto un sensore fotografico da 8 Megapixel con flash LED e auto focus.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?