Asus Padfone Infinity vs Padfone 2 vs Padfone: tutte le differenze

 

Con l'introduzione di Infinity, Asustek al Mobile World Congress di Barcellona ha completato la linea di dispositivi Padfone, dotandoli di schermo Super IPS con risoluzione Full HD

Scritto da Maurizio Giaretta il 04/03/13 | Pubblicata in Asus | Archivio 2013

 

Con l'introduzione di Infinity, Asustek al Mobile World Congress di Barcellona ha completato la linea di dispositivi Padfone, dotandoli di schermo Super IPS con risoluzione Full HD. Ora la scelta varia tra i 4,3 pollici del primo primo PadFone, i 4,7 pollici di Padfone 2 e si conclude con i 5 pollici di Padfone Infinity.

Prima di procedere alla comparazione tra i diversi modelli, ricordiamo che a tutti gli smartphones Padfone può essere associata la Padfone Station (nel caso di Infinity si chiama 'Infinity Station'). Non è altro che un accessorio-tablet non in grado di funzionare autonomamente, ma che estende l'autonomia normale del telefono e, grazie alla funzione Dynamic Display, consente di fruire dei contenuti dal telefono al tablet (e viceversa) senza interruzioni.

Fotogallery

Evoluzione di Padfone - Lo smartphone di generazione in generazione si è evoluto, crescendo in termini di dimensione (in maniera parallela con l'aumento delle dimensioni medie dei telefonini Android) che di prestazioni. La tabella seguente, che può essere consultata integralmente in questa pagina, ci aiuta a fare un confronto.

Parlando del pannello touchscreen, notiamo che dai 540x960 pixel distribuiti in un rettangolo con diagonale 4,3 pollici si è passati a 720x1280 pixel su 4,7 pollici (e ha esordito anche la tecnologia Super IPS+), per poi terminare con 1080x1920 pixel su un pannello a 5 pollici. La densità di punti per pollice è cresciuta fino ad arrivare agli attuali 441 (per un confronto, Apple iPhone 5 ne ha 326).

Soprattutto rispetto alla prima versione di Padfone, le prestazioni incrementano anche secondo l'aspetto della CPU e della fotocamera. Gli ultimi due modelli, invece, in questi ambiti non hanno grosse differenze: entrambi sono quad core e hanno un sensore a 13 Mpx con ottica a cinque elementi. Bisogna dire comunque che Padfone Infinity monta la nuova CPU Snapdragon 600 e che con la fotocamera si possono catturare fino a 100 foto consecutive (a 8 fps) mentre si registrano video in simultanea Full HD.

Padfone Station a confronto - Nel corso delle varie versioni sono cambiati anche alcuni aspetti delle Padfone Station (anche se hanno mantenuto la diagonale a 10,1 pollici). La prima contava su un pannello 1280x800 pixel Gorilla Glass, batteria 6600 mAh agli ioni di litio, fotocamera frontale a 1,3 Megapixel e dimensioni 273 x 176,9 x 13,6 mm.

Dalla seconda cambia principalmente il sistema di aggancio tablet/smartphone. Le altre specifiche raccontano che c'è un pannello IPS a 1280x800 pixel Gorilla Glass con fotocamera frontale a 1,0 Mpx, batteria a 5000 mAh, peso 514 grammi e dimensioni 263 x 180,8 x 10,4 mm. L'ultima, il cui nome è Infinity Station, mantiene le stesse dimensioni, batteria a 5000 mAh e fotocamera frontale, mentre evolve lo schermo (ora Full HD con 244 ppi e 400 nit di luminosità).

Padfone Infinity: 999 euro per smartphone e tablet dall'inizio del secondo trimestre

Disponibilità e prezzi - L'ultimo Padfone ha davvero caratteristiche tecniche interessanti e consente di abbinare il telefono a un tablet ad alta risoluzione, sfruttando il fatto di avere la sincronizzazione istantanea dei due dispositivi e di poter risparmiare qualcosa dal punto di vista dell'operatore telefonico (basta solo un piano 3G). C'è da dire, comunque, che questa comodità ha un prezzo - nemmeno troppo basso - : un totale di 999 euro per smartphone e tablet. Sarà in vendita dall'inizio del secondo trimestre.


ALTRA NOVITA' ASUS AL MWC 2013

Alla Fira di Barcellona, sfruttando il bagaglio d'esperienza accumulato con Google Nexus 7, Asus ha presentato anche FonePad (nella foto sotto). Stiamo parlando di un prodotto che unisce alla versatilità tipica dei tablet a 7 pollici le funzionalità tipiche degli smartphone, che consente di navigare in internet sfruttando la rete 3G, di fare chiamate vocali e videochiamate.

Asus FonePad

Fonepad ha due fotocamere (3 Mpx posteriore e 1,2 Mpx secondaria), a differenza del modello realizzato in collaborazione con la Grande G che ne ha solo una (frontale). C'è da dire però che quest'ultimo garantisce aggiornamenti costanti del sistema operativo (fa parte della famiglia Nexus) e ha una CPU quad core. E' comunque possibile guardare il confronto tra Nexus 7 e Fonepad nel nostro sito.

Seguono dei video di anteprima delle varie versioni di Asus Padfone. Buona visione!

Asus Padfone Infinity: anteprima al MWC 2013


Asus Padfone 2 in Video Prova - Parte 1


Asus Fonepad: anteprima dal vivo dal MWC 2013


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?